fbpx

Recensioni – Triska – Bbampa!

La sicurezza nello stile e nella metrica infiammata di Triska è quella di un navigatissimo principe del Reggae – Roots, e invece Mr.Triska è soltanto al suo disco d’esordio, che apre con una “Brucia Babilonia”  tema ricorrente degli adoratori di Jah, disegnata da Triska  con risoluta franchezza di metriche e testo. L’orgoglio Roots di Triska è ben enfatizzato dalla lama affilata del dialetto Siculo, che diventa nelle sue mani strumento di rivalsa e rivoluzione, che si trasforma in  grido di allarme contro le ingiustizie e i soprusi di Mama Babylon nelle infuocate  ” Cosi Non Va ” ” Mr.Pistoleru”  e ” A Malanvidia“. La dolce altalena di “ Di Vui Non Mi Scordu” mostra il lato intimo di Triska, come una parentesi di schietto ringraziamento nei confronti delle persone vicine al cantante. Bbamba scivola leggero e riserva anche la carezza di “Ppi Mmia Na Sbagghiu“, passando per il mood trascinante e scuoti ossa  di “Sicula”   e dell’irriverente Bonus Track di “Signora“.

Leggi anche  MixHell live al Retronuveau (Messina, 16 Marzo 2024)

E’ verissimo che di nuove leve del Reggae & Derivati ne è pieno il belpaese, ma l’impatto dato dall’ascolto di Bbamba è quello di un sound sincero e puro, di qualcuno che ancora scrive e suona musica per l’emozione di farlo, combattendo in mezzo ai lupi dai grandi sorrisi e dalle infinite promesse, senza mettere in discussione mai, nemmeno per un momento la propria direzione, la propria fede, e le proprie radici.

10250113_475006699295767_3145957935348992853_n

Commenta

Torna in alto