fbpx

Come chiamare una band? 5 regole non scritte (ma ora sì)

Come chiamare una band? – Benvenuti a un nuovo episodio di cose che forse a qualcuno interessano. Che poi in realtà non è un nuovo episodio di un bel niente e non so nemmeno se ce ne sarà un prossimo. Per dire. Però ormai siete qui.

Come chiamare una band
Image: Freepik.com

Bando alle ciance, quante volte avete sentito una band e dopo averne scoperto il nome esservi subito chiesti “Ma che razza di nome è?”. Probabilmente sempre, perché – a dirla tutta – molte volte i nomi delle band italiane (indie, progressive, etc) fanno un po’ cagare. Non che quelle internazionali siano meglio, s’intende.

Niente paura, però. Se avete la musica nel sangue (cit), volete formare un gruppo e vi state chiedendo “Come chiamare una band?” siete nel posto giusto.

In realtà non è vero. Ma non lo diciamo a nessuno e continuate a leggere.

Dunque. Tornando a noi che ci eravamo persi. Ora ci siamo ritrovati. Tutto bene? Grandi.

Partiamo da un semplice presupposto, che è poi la regola suprema, se fate musica DECRISTO, potete chiamarvi un po’ come cazzo vi pare. Questo perché, a ragion veduta, a nessuno importa che i The Cranberries si chiamino “I Mirtilli”. Capite?

Leggi anche  The Warning live ai Magazzini Generali - Milano (11/04/2024)

Come chiamare una band? Cinque consigli

Nomi troppo lunghi

No a nomi troppo lunghi, ragazzi. La vita è troppo breve per digitare su Spotify o Youtube “I maccheroncini al ragù della nonna in via dei matti al numero zero”.

Nomi della donna di cui il frontman è innamorato fracico (cit)

Se il vostro frontman è stracotto di una certa Viola, evitate di chiamarvi “I Violadammela”, per esempio. Magari fategli passare la cotta, con i suoi tempi, e poi scegliete il nome con calma.

Le abbreviazioni

Per me potete chiamarvi anche “Gli Scappati Di Casa”, se vi fa piacere. Contenti voi. Solo che se vi chiamate “Gli Skppt di Kasa!!” mi state già sul cazzo a pelle. A me come a tanti altri che hanno un enfisema polmonare solo a leggervi.

Numeri e simboli nel nome

I numeri accettati nei nomi sono quelli tipo “Blink 182”, “Sum41” e altri esempi simili. Se scegliete un nome tipo “1 C4770N!” non vi ascolterà neanche vostra madre. Cioè, quello sicuro. “1 C4770N!”, dai. Come lo spiega a nonna? Suvvia.

Leggi anche  Dream, i sognatori hanno cambiato il mondo. Il nuovo disco di E.L.F.O.

Le parolacce

Abbiamo avuto tutti 12 anni e le parolacce ci facevano morire dal ridere. Vero. Solo che ora siamo cresciuti. Siete cresciuti anche voi. Non chiamatevi “I Cazzoculo”. Grazie.

Sì, ok, bello tutto ma come chiamo la mia band?

Ma sul serio avete iniziato a leggere l’articolo, o peggio siete arrivati qui cercando “Come chiamare una band?” su Google, sperando che alla fine vi rivelassi il nome della vostra band? Devo pensare a tutto io?

Ma che cazzo…

Commenta

Torna in alto