fbpx

Anche Dio il settimo giorno si riposò: la colazione della domenica

Nelle puntate precedenti salutavamo con malinconia l’estate e la nullafacenza preparandoci ad affrontare settimane autunnali fatte di stress, mal tempo e il “mai una gioia”.

Presi dalle nostra frenetica routine, durante la settimana facciamo poca attenzione alla nostra alimentazione concedendoci qualche pasto veloce comprato al bar e, molto spesso, saltando il pasto più importante: la colazione.


Per quanto io sia fermamente convinta che con buona volontà e organizzazione si possa sempre trovare il tempo per noi – d’altronde “siamo quello che mangiamo” – occupiamoci di preparare una sana colazione la domenica. Già, perché anche Dio il settimo giorno si riposò e, pur non arrivando mai alle sue gesta (creare il mondo non è mica cosa da poco eh) anche noi meritiamo il nostro giorno di pausa.

Mentre alcuni di voi, piuttosto che cucinare, scenderanno al bar sotto casa e consumeranno un cornetto pieno di zuccheri (che per la creazione delle Superchicche ne sono serviti molto meno), altri, post sgarro del sabato sera e presi dai sensi di colpa, espieranno le proprie “colpe” digiunando.

Leggi anche  EvenTalks, il podcast per ispirare le aziende a innovare i loro eventi

Entrambe le soluzioni sono poco funzionali. Tra le due, indubbiamente, vi consiglierei di godervi il vostro cornetto piuttosto che digiunare, ma piuttosto che scegliere il “male minore”, si scegliesse ciò che vi farebbe stare meglio? Perché accontentarsi? Vi inviterei a “sporcarvi le mani” in cucina preparando una colazione che farà felici il vostro umore e il vostro palato, oltre che la vostra salute.

Si sa che cucinare è un ottima soluzione allo stress che ci portiamo dietro da un’intera settimana (serve a tutti no?). In più, il profumo che dal forno invade l’intera casa, facendo venire fame solo a sentirlo, inevitabilmente ci rende allegri.

E allora preparatevi a gustare la “Crostata Ba“, dal gusto soffice e dal sapore d’autunno. Tra gli ingredienti troviamo la farina di castagne, prettamente autunnale, tra le sue proprietà si possono annoverare: fibre, minerali (tra cui potassio, fosforo, sodio, cloro, magnesio e calcio) e vitamine dei gruppi A, B (in particolar modo acido folico per contrastare l’anemia e la stanchezza), C e D.

Leggi anche  Ed Sheeran annuncia "Autumn Variations": il nuovo album a settembre

…..Ma perché “Torta Ba“? Questa è un’altra e lunga storia.

Lascia un commento

Scroll to Top