fbpx

Purple Drank, il nuovo “sballo” che dilaga tra i giovani

Uno sciroppo per la tosse mischiato a una semplice bevanda ed ecco la Purple Drank, la nuova droga che dilaga tra i giovani

purple-drank

Il Makatussin è lo sciroppo più richiesto dai giovani. Un semplice sciroppo per la tosse, all’apparenza, ma sembra essere molto di più. Fino a poco tempo fa, quando i ragazzi andavano in farmacia a chiederlo, i farmacisti lo vendevano senza problemi. Adesso sembra essere cambiato tutto. Il Makatussin è a base di codeina, un derivato della morfina e anche di difenidramina, un antistaminico. Facendone un uso improprio – nella fattispecie, mischiandolo con una semplice gassosa – diventa una vera e propria droga battezzata “purple drank“. Il tutto è legale e dai costi irrisori. Basti pensare che una confezione del suddetto sciroppo viene a costare introno ai 6 euro.

Il caso è scoppiato principalmente in Svizzera, dove – fino a non molto tempo fa – lo sciroppo era acquistabile senza ricetta. È quindi intervenuta la Pharma-Suisse che ha sconsigliato ai farmacisti di venderlo ai clienti più giovani, a causa dell’utilizzo dello stesso per fini “non terapeutici”. La “purple drank” si è già diffusa rapidamente negli Usa e in molti paesi europei. Il freno posto dalla Svizzera, non sembra aver dissuaso del tutto i ragazzi. Sembra infatti che le richieste del Makatussin siano drasticamente diminuite in Svizzera, ma allo stesso tempo aumentate in Francia, dove il farmaco viene ancora venduto senza ricetta medica.

Commenta

Torna in alto