fbpx

Calexico – Reggio Emilia – Recensione e Foto

Il Barezzi Festival accoglie in Italia i Calexico. Teatro Valli sold out. Recensione e foto dell’unica data italiana della band.

Calexico in Italia

Indice

“Una sola data in Italia.. Why?

Ce lo chiediamo anche noi insieme a Joey Burns, frontman dei Calexico, come mai per questo speciale tour europeo che celebra i 20 anni di “Feast of Wire” storico album (recentemente ripubblicato in una edizione speciale) della band di Tucson, quella di Reggio Emilia risulti l’unica data Italiana.

Probabilmente non lo sapremo mai, ma nel frattempo abbiamo ancora nelle orecchie, negli occhi, ma soprattutto nel cuore, il concerto al teatro Romolo Valli di Reggio Emilia. Più di 2 ore di intense emozioni musicali, di orizzonti sconfinati, amori perduti, caldi venti del deserto, sabbia, malinconie e speranze cantate suonate e celebrate in maniera gioviale, viscerale e trascinante dai Calexico, una band che è ormai un mito per i suoi fan sparsi in ogni parte del mondo.

Leggi anche  Paolo Fresu e Omar Sosa live al Teatro Cilea (Reggio Calabria)

Calexico in Italia – Recensione

È il Barezzi Festival che accoglie in Italia i Calexico, che vantano tantissimi fan italiani, e la data emiliana lo ha dimostrato, con un sold out che ha trasformato la magnifica cornice di uno dei teatri più belli d’Italia in una festa di calore e partecipazione.

Insieme alla band il neo chitarrista Brian Lopez, che ha aperto il concerto con dei brani del proprio repertorio personale, raggiunto dopo dal resto del gruppo in un’insolita dinamica di accompagnamento. Lopez omaggia Reggio Emilia con “Immensità” di Andrea Lazlo De Simone, cantata in maniera impeccabile in un coraggioso italiano.

Dopo l’apertura di Lopez ed una piccola pausa, i Calexico rientrano sul palco in formazione completa e “Feast of Wire” viene eseguito per intero pezzo dopo pezzo, e il pubblico è sempre più una sola anima insieme alla band. 

Arriva una “Fortune Teller “ eseguita soltanto da Joey Burns e l’intero teatro respira un momento di calma intimità in un irreale silenzio, prima di ritornare a correre attraverso il deserto, “ Minas de Cobre”, “Flores y Tamales”, “Cumbia de donde” e il finale di “Crystal Frontier” lasciano il pubblico con il cuore colmo e gli occhi brillanti, e con una domanda aperta.. una sola data in Italia.. Why?!

Leggi anche  Le nuove scoperte musicali della settimana - #10

Calexico – Teatro Valli (Reggio Emilia) – Le Foto

Foto di Antonio Triolo.

SETLIST CALEXICO REGGIO EMILIA

  • Sunken Waltz
  • Quattro
  • Black Heart
  • Pepita
  • Not Even Stevie Nicks… / Love Will Tear Us Apart
  • Close Behind
  • Woven Birds
  • Attack el Robot! Attack!
  • Across the Wire
  • Dub Latina
  • Alone Again Or – Cover di Love
  • Güero canelo
  • Crumble
  • No Doze

BIS #1

  • Fortune Teller
  • Minas de cobre
  • Inspiracion
  • Flores y tamales

BIS #2

  • Corona – Cover di Minutemen
  • Crystal Frontier

Un grazie davvero gigantesco a Joey Burns, John Convertino ed il resto della band Jacob Valenzuela, Martin Wenk, Sergio Mendoza per l’accoglienza, la disponibilità, la simpatia, il calore e gentilezza avuta nei nostri confronti.

Cerca altri Concerti ed Eventi.

Commenta

Torna in alto