fbpx

Nome dell'autore: Vito Costa

Giornalista e fotoreporter freelance, per campare si occupa di comunicazione, marketing e copywriting, sempre da freelance. Per vivere suona la batteria. Blogger su vitocosta.it/blog, Twitter @Vi_Cos

La consacrazione delle primarie e la finezza di Renzi

Venerdì sera all’ObiHall di Firenze sono state definitivamente consacrate le primarie del Pd. Nel senso americano del termine: campagna elettorale dura, durissima, ma poi tutti a giocare lealmente per il partito e per l’Italia. Venerdì sera l’ObiHall ha messo a tacere chi sostiene che da noi le primarie sono un istituto controproducente, perché non abbiamo […]

La consacrazione delle primarie e la finezza di Renzi Leggi tutto »

#Italia2013, la rubrica sulle elezioni politiche e il progetto di Giuseppe Pulejo

Mancano ormai poco più di tre settimane alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio. Votazioni quantomai importanti, perchè la prossima sarà una legislatura fondamentale e delicata per le sorti del Paese nei confronti della crisi socio-economica da cui agognamo l’uscita. Siamo all’indomani di un governo tecnico che ha ridato credibilità internazionale all’Italia e ne

#Italia2013, la rubrica sulle elezioni politiche e il progetto di Giuseppe Pulejo Leggi tutto »

Parte “Apriti Sesamo Live”, il tour di Franco Battiato

Da oggi fino ad aprile, l’Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Sicilia, Franco Battiato, avrà poco tempo da dedicare al suo ruolo istituzionale. Si occuperà della sua professione vera, quella che lo ha reso Franco Battiato. E girerà l’Italia prima, l’Europa poi, col tour che prende il nome dal suo ultimo album, “Apriti

Parte “Apriti Sesamo Live”, il tour di Franco Battiato Leggi tutto »

Mali, la guerra si sposta a ovest. Onu e Ue in allarme

Dopo nove mesi di occupazione islamista nelle regioni del nord del Mali, il presidente francese Hollande, venerdì scorso, ha risposto positivamente alla richiesta di sostegno militare avanzatagli dal Capo di Stato maliano, Traoré. La Francia conta numerosi propri cittadini che vivono e lavorano nell’ex colonia africana. Oggi, al loro quinto giorno di guerra, i Transalpini

Mali, la guerra si sposta a ovest. Onu e Ue in allarme Leggi tutto »

Torna in alto