fbpx

SUPER BOWL 2023: tra sport, spettacolo e pubblicità

Super Bowl 2023. Il riassunto di una notte di ordinaria magia per la sfida tra i Philadephia Eagles e i Kansas City Chiefs.

Super Bowl 2023

Indice

Super Bowl 2023 – Sport, spettacolo e pubblicità

Si è da poco concluso il  Super Bowl 2023, il numero 57, che ha visto sfidarsi, allo State Farm Stadium di Glendale (Arizona), la squadra di football campione della  NFC, i Philadelphia Eagles, contro i campioni  dell’’AFC, i Kansas City Chiefs.

Si perché in fondo si tratterebbe “soltanto” di questo, una partita di Football, la finale delle finali ok, ma pur sempre football giocato.

Se non fosse che la finale del prestigioso trofeo Vince Lombardi, che assegna il titolo di squadra di football migliore del mondo, è ormai un evento ogni anno sempre più straordinario, sotto ogni punto di vista.

Tutto quello che fa parte di questa strepitosa serata diventa “biggest”, a cominciare dallo spettacolo dell’half time, che ogni anno vede grandissimi artisti esibirsi in coreografie sempre più mirabolanti ai limiti dell’incredibile.

Leggi anche  You 5, Penn Badgley: "Joe Goldberg avrà un nuovo potere"

La performance di Rihanna al Super Bowl

Quest’anno la regina dell’half time è stata Rihanna, rivelando in mondovisione la sua seconda gravidanza, che non le ha impedito di dare  vita ad uno dei concerti del Super Bowl più bello di tutti i tempi (ogni anno è necessario dire cosi).

Centinaia e centinaia di ballerini per la Pop Star mondiale, che incanta 100 milioni di spettatori collegati da ogni parte del globo, più i fortunatissimi presenti, in una performance dal  crescendo fantastico, il cui finale la vede cantare “Diamonds“ in total red dress,  sospesa su di una piattaforma a più di 50 metri d’altezza, in un turbinio di luci e fuochi di artificio. La prospettiva dei droni che riprendono lo spettacolo è da togliere il fiato. (Qui la performance integrale di Rihanna).

Tutto quel che fa parte della serata del Super Bowl è oro, dicevamo. Centinaia di vip presenti allo stadio, migliaia di dollari per accaparrarsi un biglietto, milioni di dollari in merchandising, ed una corsa milionaria da parte dei grandi marchi per assicurarsi un piccolo spazio pubblicitario durante la diretta (Rivedi tutti i trailer del 2022). 

Leggi anche  Morto Luigi Piccatto, maestro del fumetto e disegnatore di Dylan Dog

Gli spot durante la serata del Super Bowl diventano cosi, particolari, creativi, con featuring incredibili da parte di rock star, attori e personaggi famosi. Oramai è risaputo che esiste una nutritissima branchia di appassionati degli spot, che guarda il Super Bowl soltanto per questo momento.

SUPER BOWL 2023 – Commercials compilation

La partita

Tornando alla parte principale dell’evento, i Kansas City Chiefs hanno avuto la meglio sui Philadelphia Eagles, dopo una partita davvero molto bella e combattuta fino agli ultimi secondi, che ha visto i Chiefs vincere di esperienza, con un punteggio di 38 a 35 sugli Eagles. Trascinati dal loro iconico quarterback, Patrick Mahomes, (decretato miglior giocatore dell’incontro) che ha completato 21 passaggi su 27 tentativi per 182 yard, 3 touchdown e nessun intercetto subito. 

Mahomes, al suo secondo Super Bowl, sembra aver ereditato lo scettro direttamente da Tom Brady (9 volte vincitore del Super Bowl), e sicuramente in questo momento è il giocatore più quotato e più pagato della lega (oltre che della storia di ogni sport di squadra) con un contratto decennale di circa 477 Milioni di dollari, più bonus vari.

Leggi anche  Noyz Narcos per Red Bull 64 Bars [Video e Testo]

Altre curiosità di questo Super Bowl LVII

La gara è stata informalmente soprannominata “The Reid Bowl“, dal momento che il capo-allenatore dei Chiefs Andy Reid aveva precedentemente allenato gli Eagles dal 1999 al 2012 e “The Kelce Bowl“, data la presenza dei due fratelli Travis Kelce (Chiefs) e Jason Kelce (Eagles), la prima volta nella storia che due fratelli si sono affrontati in un  Super Bowl, fantastica la loro mamma che per l’occasione sfoggia una maglietta metà Chiefs metà Eagles.

Prima volta anche per la presenza di entrambi i quarterback titolari, Patrick Mahomes (Chiefs) e Jalen Hurts (Eagles), afroamericani . 

Highlights della partita

Atom Heart Cafè

Entra in Atom Heart Cafè!

Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

Ti aspettiamo per un caffè insieme!

Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
Cookie policy.

Lascia un commento

Scroll to Top