fbpx

Dave Matthews Band – Come Tomorrow (Recensione)

A distanza di sei anni dall’ultimo album, la Dave Matthews Band torna con un disco con la D maiuscola. Come per i migliori pasti ci è stato fatto assaggiare un po’ alla volta lasciandoci nutriti a sazietà. È un album completo, Come Tomorrow, studiato, costruito brano dopo brano con sapienza e consapevolezza. Dave Matthews si affronta e si lascia alle spalle i fantasmi del passato, facendoci entrare nel suo io più intimo, più puro che mai. “Samurai Cop (oh joy begin)” apre magistralmente il disco preparandoci a ritmi dal sound originario della band, fino ad arrivare a suoni nuovi, etnici (come nel caso di “That Girl Is You“). Le tracce scorrono fra di loro in modo fluido, lasciando spazio a brani incisi precedentemente come “Idea of you” nel quale riascoltiamo nostalgicamente il sound di LeRoi Moore, unico brano in cui compare la figura di Boyd Tinsley recentemente allontanatosi dalla band. La voce graffiante di Dave è da pelle d’oca, totale liberazione alle orecchie dei suoi fans. La Dave Matthews Band è tornata, ed è più in forma che mai.

Commenta

Torna in alto