fbpx

NIGHTWISH: Anette Olzon lascia la band!

Un malore.

Uno show non annullato. Due rimpiazzi.

Tanti saluti.

In 3 frasi c’è la paradossale storia degli ultimi giorni dei Nightwish, o meglio, dei Nightwish di Anette Olzon.

La cantante svedese infatti era stata recentemente molto male, ricoverata in ospedale per una forte influenza e una cisti al fegato, e i Nightwish avevano deciso di rimpiazzarla per un “upcoming show” con le coriste dei Kamelot, Elize Ryd e Alissa White-Gluz, scatenando l’ira di Anette.

Le loro strade quindi si sono separate in malo modo e la cantante ha deciso, d’accordo con il resto della band, di lasciare i Nightwish.

Queste le parole sul sito ufficiale dei Nightwish, che annunciano il fatto.

“Oggi è terminato un altro capitolo della storia dei NIGHTWISH. La band e la cantante Anette Olzon hanno deciso di comune accordo di separarsi per il bene di entrambe le parti. Recentemente è diventato sempre più ovvio che la direzione e le esigenze della band erano in conflitto e questo ha portato ad una divisione che non possiamo riconciliare. I NIGHTWISH non cancelleranno i prossimi show e per questo porteremo una sostituta a partire dalla data di Seattle dell’1 ottobre. Si tratta della olandese Floor Jansen (ex-AFTER FOREVERREVAMP) che si unisce a noi per completare il tour mondiale di ‘Imaginaerum‘. Siamo veramente dediti a questo viaggio, questo veicolo di spirito e siamo sicuri che ci porterà ad un futuro più roseo per tutti. Siamo entusiasti delle avventure future e siamo orgogliosi dei due bellissimi album e magnifici show che abbiamo tenuto assieme”.

E queste le dichiarazioni a caldo della ex-cantante Anette Olsson.

Leggi anche  Le nuove scoperte musicali della settimana - #13

“Non mi è stato mai chiesto se fossi daccordo nell’utilizzare Elize e Alissa durante lo show. Non credo sia stata una bella idea e mi spiace per quelli di voi che sono venuti per vedere tutta la band e hanno visto altro. Io purtroppo stavo troppo male e la decisione non è stata mia”.

“E’ musica, come nella vita a volte uno sta male e gli show devono essere cancellati. Rihanna non chiederebbe a Britney Spears di cantare per lei se fosse ammalata. Credere che uno show sia più importante delle persone di una band, per me è inconcepibile”.

Sperando il meglio per entrambe le parti, auguriamo un luminoso futuro alla giovane Anette e un caloroso in bocca al lupo ai Nightwish nella ricerca della prossima cantante.

Che Tarja ci possa rifarci un pensierino?

Commenta

Torna in alto