fbpx

“Folisca” è il nuovo romanzo della scrittrice Miriam D’Ambrosio

Miriam D’Ambrosio
Miriam D’Ambrosio

È disponibile in tutte le librerie e negli store online “Folisca” (Arkadia), il nuovo romanzo della scrittrice Miriam D’Ambrosio, che racconta la storia della giovanissima Rosetta Andrezzi, che venne uccisa in una notte d’estate del 1913 in piazza Vetra a Milano.

Spiega l’autrice a proposito del libro: “La storia di Rosetta è realmente accaduta. Quello che mi interessava e mi interesserà sempre è dare voce a chi non l’ha avuta, a quelli considerati gli ultimi. Per questo ho sentito l’urgenza di raccontare la vicenda di Rosetta Andrezzi, vittima di un pestaggio a cui mai è stata resa giustizia”.

Sinossi

È una notte d’estate del 1913 e una ragazza che sogna di riscattare la sua vita viene aggredita violentemente da chi per mestiere dovrebbe far rispettare la legge. Diranno che quello che è successo non è mai avvenuto. Diranno che era solo una prostituta, una poco di buono, troppo vicina al mondo del malaffare, una poveretta che si è suicidata con il veleno usato da quelle come lei. A smentire la versione ufficiale, con i fatti, è il giornalista che non ti aspetti, quando ancora credeva nella verità. È il direttore del quotidiano socialista e presto farà tremare il mondo.

Questa è la storia di Rosetta Andrezzi, personaggio realmente esistito, una giovane sciantosa, fragile e affascinante. Nei teatri italiani la conoscono come Rosetta di Woltery e in tanti scommettono sul suo talento.

Il suo nome verrà ricordato per sempre nelle canzoni della mala milanese, la leggendaria ligéra. Sullo sfondo di una Milano immersa nella Belle Époque, nella magia dei café chantant e della vivacità artistica di giovani letterati che si tuffano nella modernità, con l’apocalisse della Grande Guerra alle porte e le contraddizioni di una democrazia immatura, la storia di Rosetta, del suo amore e della sua breve vita diventano il simbolo di un periodo travagliato e ricco di fermenti.

Biografia

Miriam D’Ambrosio è nata a Sora (Fr), è vissuta a Napoli, Pescara, Roma (con un piede in Ciociaria) e attualmente vive a Treviglio (Bg) dove insegna Italiano e Storia in un Centro di Formazione Professionale. Laureata in Lettere, per anni ha collaborato con alcune testate nazionali, scrivendo soprattutto recensioni teatrali. “Folisca” (Arkadia editore, 2022),è il suo quarto romanzo dopo “Fuori non è così” (Barbera editore, 2014), “Giuda, mio padre” (Luigi Pellegrini editore, 2016), “L’uomo di plastica” (Epika edizioni, 2018).

La scrittura è rifugio e salvezza e le piace insistere.

Segui Miriam D’Ambrosio su FacebookInstagram

Commenta

Torna in alto