fbpx

AI SE EU TE PEGO!! Cantava il tribunale a Telò

Ebbene si, giovani donzelle e donzelli che per ora ballate sulle note di ” Ai se eu te pego“, c’è una cosa che dovete sapere che sicuramente vi lascerà di stucco. Pare proprio che la hit più cantata, ballata e anche odiata del momento( le ha proprio scatafasciate a mio modesto parere) sia stata letteralmente rubacchiata dall’ omino biondo Brasiliano. La paternità del brano è stata rivendicata da tre studentesse, le quali sostengono di essere le vere autrici del brano, scritto insieme ad altre quattro amiche quando si trovavano in viaggio a  Disneyworld. Il furto sarebbe stato fatto proprio in una delle strutture alberghiere del parco divertimenti, dove le studentesse alloggiavano, e dove si trovava anche la cantante baiana Sharon Acioly che dopo aver ascoltato la canzone ha pensato bene di registrarla sotto il suo nome con il supporto dello stesso Michael Telò. Delle autrici del brano solo quattro hanno stretto un accordo informale ( alla cazzmao) con Telò e Acioly, costringendo le altre a ricorrere al tribunale. Per finire il giudice ha posto sotto sequestro i beni del cantante, così l’amico biondo si trova con i beni bloccati e rischia anche di rimanere con un bel carciofino in mano. Telò facevi prima a rubare un tacchino!!!

Commenta

Torna in alto