fbpx

Bloodborne è pronto a tornare? Non abbiamo visto tutto

Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto” ha sottolineato Colin Moriarty nel podcast Sacred Symbols.

Bloodborne

Ebbene sì, dopo anni di attesa e rumor continui mai confermati, sembrerebbe che Blodborne possa presto tornare sui nostri schermi. O almeno, questo è ciò che il giornalista ed insider Colin Moriarty, durante il suo podcast “Sacred Symbols”, ha lasciato intendere ai fan.

Insomma, pare che Sony voglia finalmente rilanciare la saga con un remake (di cui si vocifera da ormai abbiamo perso il conto, ndr) o addirittura con un seguito vero e proprio.

Prima di continua a leggere, se volete recuperare Bloodborne o se non l’avete mai giocato, su Amazon lo trovate a un prezzo abbordabile.

Non abbiamo ancora visto tutto di Bloodborne

“Non avete ancora visto tutto di Bloodborne, vi dirò questo”. È questa la frase pronunciata da Colin Moriarty che ha subito infiammato i fan del brand. Una frase molto vaga, se vogliamo, che potrebbe voler dire tutto o nulla. Tuttavia, Moriarty gode di un certo credito, avendo più volte dimostrato la sua affidabilità (ricordiamo ad esempio le anticipazioni sul remake di Demon’s Souls).

Leggi anche  The Warning in Italia: a luglio live a Bologna

La frase in questione lascia quindi spazio a molte interpretazioni, anche se letteralmente il significato sembra abbastanza chiaro: il franchise non è da considerarsi concluso.

Insomma, stavolta le speranze che qualcosa in casa Sony si stia realmente muovendo sono davvero altissime.

Uscita su PS5 e su PC?

Un Bloodborne 2 è da considerarsi possibile, ma difficile. Ciò che è più probabile, invece, è un remake del titolo per PS5 e – se non fosse chiedere troppo – un’uscita anche su PC.

Certo, si tratta di rumor con cui abbiamo imparato a convivere ormai da anni e che non hanno mai visto luce in progetti veri e propri. Però, magari è arrivata la volta buona?

Rimani aggiornato e segui la nostra pagina dedicata al mondo del gaming e degli eSport su Facebook!

Commenta

Torna in alto