fbpx

Blind Reverendo, “la musica è la mia compagna di vita”

Blind Reverendo, all’anagrafe Mario Rivoiro, è un artista torinese che attualmente vive in Spagna. Ha iniziato il suo percorso musicale da bambino imparando a cantare e a suonare le percussioni latine e africane, la chitarra e il piano.

Ha pubblicato quattro lavori discografici: Letti di note (2008), Voces (Blind Luck Label, 2012), l’EP Dipping’In (2015) e Searching The Waves (2019), anticipato dal single omonimo. Il 18 marzo 2022 è uscito un nuovo brano dal titolo “I Have a Need“. In ultimo la pubblicazione del suo lavoro discografico “Ripartire da zero“.

Iniziamo dalla prima domanda: come nasce il tuo nome d’arte?

Il mio nome d’arte nasce nel periodo dell’adolescenza. Suonavo in un gruppo dove gli altri componenti della band erano più grandi di me e furono loro a darmi questo soprannome. Reverendo da irriverente.

Quando hai capito che la musica sarebbe entrata nella tua vita per sempre?

Tutto è iniziato quando avevo cinque anni, in casa venne un amico di mio fratello che iniziò a suonare la chitarra. Quel momento mi lasciò dentro una grande sensazione. Capii subito che la musica sarebbe stata la mia compagna di vita.

Leggi anche  Le nuove scoperte musicali della settimana - #3

Sei un artista che si occupa di diversi aspetti: ti senti più cantante, musicista o produttore?

Mi piace molto produrre anche per altri artisti. Lo studio è una dimensione che mi fa stare bene. Ma questo vale anche per i concerti e la composizione. Non saprei scegliere, in realtà amo tutti gli aspetti di questo lavoro.

Ripartire da zero” è il tuo ultimo brano; come hai lavorato nello studio per realizzarlo?

Si tratta di un brano scritto tra me, Roberto e Roberta Marsella, padre e figlia. Roberto è autore di molti cantanti come Zucchero e Mia Martini. Mi sono divertito molto con questo singolo perché lui ha un modo di lavorare molto differente dal mio ed entrambi sono davvero professionali.

Ci sono novità discografiche in arrivo?

Ci sono tante novità. In primavera sicuramente usciremo con altri brani anche con nuovi artisti. Io e la band siamo stati in giro per diversi concerti approfondendo la nostra collaborazione.

Leggi anche  Sanremo 2024: cantanti e ospiti della seconda serata del Festival

Commenta

Torna in alto