fbpx

Zanne Festival 2014

Pioggia di consensi per la seconda edizione di Zanne Festival, svoltasi a Catania dal 18 al 20 Luglio. Nella suggestiva location del Parco Gioeni l’Associazione Kizmiaz ha confezionato, per questo secondo anno, una line up di tutto rispetto, con la presenza sul palco di giovani e talentuose nuove band, ed Headliners dai nomi altisonanti, a cominciare da Blonde Redhead nella loro unica data in Italia, aperta dai Toy, quintetto eclettico Inglese. Dirty Beaches e Dark Horses  ( questi ultimi che si permettono di ospitare Robert Levon Been dei BRMC, guest in uno dei loro pezzi )  aprono la seconda serata insieme ai bizzarri Clinic, prima dell‘infiammato set dei Black Rebel Motorcycle Club. Attesissimo,  Il trio californiano ha scosso le ossa del pubblico, irradiando la loro miscela energetica di rock n’roll  , blues , stomp e garage, coinvolgendo totalmente un pubblico, letteralmente stregato dal loro sound, salvo lasciandolo con  un po di amaro in bocca nel finale,  per il non eseguito encore richiesto a gran voce. L’ultima serata la aprono gli Skip Skip Ben Ben, giovanissima band sorpresa made in Taiwan, sorprendendo con un notevole sound wall  di noise in salsa orientale. Headliners del terzo e ultimo giorno i Calexico, amatissimi in Italia (che vantano una collaborazione reciproca con il nostro Capossela ) perfettamente in linea con il mood malinconico da frontiera Messicana di ultimo giorno di festival. Il groove ricco e pieno della band ha emozionato, entusiasmato e fatto ballare le migliaia di fortunati affacciati su una splendida notte Catanese difficilmente dimenticabile.

Leggi anche  Met Fish firma un contratto discografico e pubblica I Notturni

BRMC CalexicoClinicSkip Skip Ben BenDark Horses

Commenta

Torna in alto