Wolfgang Van Halen: insulti con gli One Direction!
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    Wolfgang Van Halen: insulti con gli One Direction!

    Parole grosse tra il bassista dei Van Halen, Wolfgang Van Halen, e la boyband inglese degli One Direction.

    Il tutto sarebbe avvenuto qualche giorno fa in un hotel di Birmingham, dove gli One Direction avrebbero insultato il figlio del buon Eddie, Wolfgang, in tour con il progetto solista di Mark Tremonti e gli altri membri del gruppo stesso.

    Ecco il tweet lasciato su Twitter dal ragazzo poco dopo l’avvenuto:

    “Questa è divertente: siamo appena stati insultati da quella boy band merdosa che sono i One Direction nella lobby del nostro hotel. Saluti da Birmingham. No, non sto scherzando, è successo davvero: questi ragazzini dei One Direction si sono messi a fare le teste di cazzo con noi. Devono chiamarsi così perché tutti i loro capelli puntano in “One Direction’”.

    Il batterista Garrett Whitlock  ha invece commentato cosi la vicenda, lasciando senza possibilità di replica gli One Direction:

    “Ho appena avuto un battibecco la boy band nella lobby dell’hotel. Nessun problema. Non posso prendere un insulto da chi nemmeno scrive i propri pezzi”.

    Tag:, , , , , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi