Speciale Halloween: Dracula (NBC) – Recensione
  • close
    Breaking news

    Annunciato il secondo concerto in Italia di The Weeknd in occasione dell’...read more Amadeus ha ufficializzato i nomi dei big di Sanremo 2023. Nelle scorse ore si e...read more HBO e Sky hanno pubblicato un nuovo trailer della serie TV di The Last of Us, l...read more Alle 13.30 Amadeus ufficializzerà i nomi dei big di Sanremo 2023. Nel frattemp...read more MezzoSangue ha annunciato tramite le sue pagine social l’imminente uscita...read more The Weeknd ha annunciato le nuove date dell’After Hours Til Dawn Tour. To...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’estate del...read more Il nuovo album dei Metallica uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un to...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’es...read more The Car è il settimo album in studio del gruppo rock inglese Arctic Monkeys, p...read more

    Speciale Halloween: Dracula (NBC) – Recensione

    È arrivato il giorno di Halloween e, come già avrete notato, Atom Heart Magazine si è dato da fare per trovarvi film dell’orrore, canzoni a tema e immagini relative a questa giornata.

    E come tutti, anche io volevo dare un piccolo contributo a questa giornata con una recensione di una serie TV molto recente, targata NBC, che ha fatto il suo debutto in america il 25 Ottobre e che uscirà in UK questa notte.

    La serie TV, come avrete già capito, è Dracula, serie televisiva anglo/americana creata da Cole Haddon Daniel Knauf  e bassata sull’omonimo libro di Bram Stoker.

    La serie ci introduce subito ad Alexander Grayson, il nostro protagonista, un imprenditore americano appena arrivato a Londra che propone una nuova forma di energia pulita. Alexander, però, non è altro che Vlad Tepes un guerriero del 16esimo secolo, che ha ricevuto una maledizione, ovvero è costretto a bere sangue per tutta l’eternità, l’origine di questa maledizione è dovuta all’Ordine del Dragone, che Vlad cercherà di far fuori durante la serie.

    Nonostante la storia di per sé non sia delle migliori, ho deciso di darle una possibilità per vedere se potesse portare a un qualcosa di decente. Ma purtroppo così non è.

    A partire dalla recitazione del nostro Alexander, interpretato da Jonathan Rhys Meyers, che resta monoespressivo per tutti i 42 minuti dell’episodio pilota. Sa di essere un belloccio e per tutta la durata dell’episodio tenta di lanciare sguardi sexy verso la telecamera. Davvero una performance insapore. Cosa ancor più particolare è la scelta dell’attore, Jonathan Rhys Meyers  infatti è un irlandese che interpreta un rumeno che fa finta di essere un americano che si trasferisce in Inghilterra. Prendere un americano era troppo complicato, a quanto pare.

    A seguire la recitazione assente del protagonista c’è una regia sciapa che non riesce a dire nulla di nuovo e che cerca di migliorare la qualità della serie senza riuscirci minimamente.

    Una menzione in particolare va all’unica scena di combattimento di tutto l’episodio pilota, che poteva caratterizzare lo show e donargli uno spiraglio di salvezza ma che viene completamente rovinata dalla tecnica dello slow motion.

    Davvero una pessima partenza per uno show che poteva essere davvero interessante ma che alla fine cerca di copiare l’altro grande show della NBC, ovvero Hannibal, senza però riuscirci minimamente.

    Bocciata.






    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!


    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    Tag:, , , , , ,

    No Comments
    Story Page