Santiago - Ghiaccio e Magma (Recensione)
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    Santiago – Ghiaccio e Magma (Recensione)

    Ghiaccio e Magma è l’album d’esordio per Santiago, rapper di Brindisi. Si tratta di un disco importante, dove Santiago è quasi sempre diretto ei testi risultano molto impegnati.
    Il punto forte dell’album, oltre ai già citati testi, sono sicuramente le produzioni (quasi tutte affidate ai RetroHandz), mentre i featuring aiutano sicuramente a rendere il tutto più “vario” e meno uniforme.

    Tra i pezzi più interessanti, figurano Amsterdam (inteso più come un posto felice, che un punto ben preciso), Non mi serve niente e Cosmoeremita. Profondo anche Quando l’ho persa e sicuramente d’impatto Negli occhi del boia. Carico d’ironia invece è Il pezzo estivo (dedicato a tutti i tormentoni dei quali, fatta eccezione per il ritornello, non resta in testa nient’altro), sicuramente il più leggero dell’intero album, ma non per questo con meno significato.

    Tra i feat  più importanti è d’obbligo citare Primo e Squarta (in Non mi serve niente), Kiave (in Quando l’ho persa..) e Lord Madness (in L’isola).

    In conclusione, si può tranquillamente affermare che stiamo parlando di un album di indubbia qualità (e, soprattutto, colmo di contenuti) e di un rapper del quale, se le premesse sono queste, sentiremo parlare a lungo.

    Tracklist:

    1. 40 Riot (feat. Retrohandz)
    2. Amsterdam (feat. Retrohandz)
    3. Non Mi Serve Niente (feat. Primo & Squarta)
    4. Quando L’Ho Persa..(?) (feat. Kiave)
    5. Negli Occhi Del Boia (feat. Dj Slait)
    6. L’Isola (feat. Lord Madness)
    7. Il Pezzo Estivo
    8. Cosmoeremita (feat. Retrohandz)
    9.Prima/Dopo (feat. Retrohandz)
    10. L’Istante Prima (feat. Retrohandz)
    11. Amsterdam (Remix)

    Scaricalo da iTunes!

    Tag:, ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi