Salmo - Non volevo [AUDIO e TESTO]
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    Salmo – Non volevo [AUDIO e TESTO]

    TESTO SALMO – NON VOLEVO

    Parli parli, ma non sento niente
    Quando canti bruh, non sento niente
    Ma riconosci il nome perché se ti schizzo nell’orecchio
    Poi ti vengo in mente
    Toc toc, sono sempre io
    Vengo a braccia aperte come a Rio
    Di chi sono figlio? Chiedi a Dio
    Quando premo “Invio” è come un a-ddio
    Sai nell’altra vita ero fidanzato con la stessa tipa
    Ma in questa vita la neve scende più fitta
    Con tutte ‘ste cagne serve una slitta

    Ho un mazzo di fiori per darle una botta
    Farò diretta alle otto, col cazzo di fuori, Diletta Leotta
    Sono solo un pazzo col mitra, tipo Saudita
    Tipo che t’ammazzo la vita
    La gente è impazzita, mi sfida
    È un po’ come scopare la tua amica col cazzo di Mika

    Non volevo, no, scu-
    Non volevo
    Scusa non volevo, non volevo, non volevo, non volevo
    Non volevo, non volevo, non volevo dirlo

    È l’odio che parla, sputo ‘sta merda con olio di palma
    Aspetto sul podio del karma
    Rapper venduti che fanno i prosciutti col culo e sicuro
    Lo fiuti, sei crudo lo stampo
    Nel buco c’han il logo di Parma
    L’Italia ha la figa malata e vuol darla
    Musica e cancro, parla
    Antisociali, ragazzi fuori
    Benefattori, bene fattoni
    Non vado a sfilate di moda
    Mi vesto di merda e frequento i locali per restare fuori
    È un’atto di forza
    ‘Sta vita è veloce, mi sono fatto di corsa
    Cani per strada, tre setter
    Domani torni a casa alle sette
    Immagina che vita fare il trendsetter
    Io che cerco un’altra tipa che abbia tre tette
    Io che voglio dare il peggio e tu la stessa cosa
    Alla peggio c’ho la felpa rosa
    Alla peggio esco dal parcheggio con il testacoda

    Tag:, , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi