Rendez-vous col Delirio, day #9: Thiago Motta vince il girone, Cristiano Ronaldo dallo psicologo
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    Rendez-vous col Delirio, day #9: Thiago Motta vince il girone, Cristiano Ronaldo dallo psicologo

    Nella nona giornata di partite a Euro 2016 abbiamo potuto ammirare Thiago Motta che ha vinto il girone grazie alla vittoria del Belgio contro l’Irlanda e la sfiga di Cristiano Ronaldo sotto porta di quelle che lo rincorrono con l’F-14.

    Proviamo ad andare con ordine, sì.

    euro2016

    Belgio – Irlanda 3-0

    I belgi più pettinati della storia distruggono l’Irlanda e mandano Thiago Motta agli ottavi di finale da primo indiscusso del girone. L’Irlanda è davvero poca cosa e il Belgio dà una svegliata al proprio torneo dopo aver perso contro gli azzurri del numero 10 migliore della storia. Apre le danze Lukaku al 48esimo, raddoppio Witsel e chiude la partita – fosse mai stata realmente aperta – ancora Lukaku. Adesso, i campioni a Fifa e Football Manager hanno buone possibilità di qualificarsi e andare a vincere l’Europeo con tripletta di Origi in rovesciata. Ma no, non accadrà.

    Islanda – Ungheria 1-1

    Partita bella solo per ammirare l’idolo Kiraly e la sua tuta. Ed è proprio Lui al 40esimo a colpire di tuta Gunnarsson: rigore per l’Islanda che Sigurdsson trasforma. Gli islandesi giochicchiano in allegria e nella ripresa rischiano addirittura di mettere a segno il il 2-0. E il gol dell’Islanda, in effetti, arriva. Ma nella porta sbagliata. Al’88esimo, Saevarsson anticipa tutti e beffa il suo portiere. È 1-1.

    Portogallo – Austria 0-0

    Qui siamo di fronte a un caso umano. Il giocatore più forte d’Europa non riesce a segnare neanche sparato. I compagni fanno di tutto per cercarlo e Cristiano Ronaldo risponde sparando a lato o su Almer. Ci prova anche Nani, ma Almer ci ha preso gusto e ferma anche lui. Ci riprova Ronaldo, stavolta su punizione. Tiro alto. Gli vanno in aiuto anche gli austriaci, che al 79esimo lo atterrano in area e gli danno l’opportunità di calciare un rigore. Sul palo. Cristiano Ronaldo dallo psicologo.

    Noi ci rileggiamo domani.
    Bonne journée.

    Tag:, , , , , , , , , , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi