RECENSIONI – BIG MIMMA – LU STAMPATU
  • close
    Breaking news

    Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’es...read more The Car è il settimo album in studio del gruppo rock inglese Arctic Monkeys, p...read more I Blink-182 hanno annunciato il loro ritorno in formazione originale con un nuo...read more Marvel Studios ha diffuso il trailer finale di Black Panther: Wakanda Forever, ...read more Quella di ieri sera a Roma è stata la seconda data italiana del tour degli Ope...read more The Last Of Us sarà trasmessa in Italia in contemporanea con gli Stati Uniti. ...read more Wanna, la nuova docu-serie originale italiana di Netflix è dedicata a Wanna Ma...read more Anastacia torna in Italia in occasione dei 22 anni di carriera con un nuovo to...read more Ultim’ora da Twitch: dal 18 ottobre non si potrà più streammare gioco d...read more Adam Levine, il frontman dei Maroon 5, è accusato dall’influencer Sumner...read more

    RECENSIONI – BIG MIMMA – LU STAMPATU

    Interessantissimo esordio per questa band Sicula dalla formazione decisamente particolare e inusuale, che mischiando Folk, Rock, Roots Etnico Siciliano & Sikano, dipingono una tela lisergica che scaraventa l’occhio, e soprattutto l’orecchio dell’ascoltatore, tra tarocchi, leggende e filastrocche dal sapore ancestrale. Insaporite da chitarre elettriche dolcemente punzecchianti, e dal ritmo incalzante, a volte sabbioso, a volte spigoloso, di percussioni di ogni genere, sapientemente suonate, Lu Stampatu appare come la tana del Bianconiglio, che per forza di sensazioni e rimembranze, alimenta la curiosità percettiva, spingendo chiunque ad un riascolto pressochè immediato.

    Una volta presi dall’ubriacatura multicolor data dai Big Mimma, è facile perdersi in latenti richiami dati dal loro suond coinvolgente. Nella babilonia di suoni mescolati con stile e ottimo gusto, chiunque potrà trovarci i propri riferimenti e richiami, dalle virate chitarristiche umoristiche Zappiane, al basso di Steve Harris dei Maiden ( con tanto di cori alla Seventh Son ) , insomma riuscire a descrivere Lu Stampatu è impresa quantomai ardua, il consiglio è quello di lasciarsi trasportare dalla vertigine dei suoni che questi sapientoni Siculi riescono a domare, galleggiando da veri alchimisti in una dimensione arcaica e senza tempo, nel racconto, nel ricordo, da una pagina all’altra de Lu  Stampatu.

     

     






    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!


    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    Tag:, , , , , , , , ,

    No Comments
    Story Page