Nuova udienza per Chapman: L’uomo che uccise Lennon
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    Nuova udienza per Chapman: L’uomo che uccise Lennon

    Sarà forse questa l’udienza decisiva? Chapman riuscirà ad ottenere la libertà vigilata?

    Sono queste le domande su cui la maggior parte dei fan di John Lennon si interroga. Infatti la prossima settimana si terrà una nuova udienza, la settima dal 2000, per stabilire un eventuale concessione di libertà vigilata nei confronti di Mark Chapman, l’uomo che  alle 22:51 dell’8 dicembre 1980 pronunciando l’ormai famosissima frase<<Hey Mr.Lennon>> esplose 5 colpi di pistola contro il cantante uccidendolo.

    Chapman, condannato all’ergastolo da ben 32 anni, secondo il sistema giudiziario statunitense ha il diritto di veder discusso la sua condizione di libertà vigilata per buona condotta, dopo almeno 20 anni di reclusione. Ovviamente tutte le udienze tenutesi fino a ora hanno avuto esito negativo, inoltre Yoko Ono moglie del cantante,  ha sempre avuto delle perplessità riguardo una possibile concessione, poiché teme  per la sua vita e per quella dei propri figli. La commissione, è al corrente che una possibile scarcerazione potrebbe suscitare una fortissima reazione mediatica per l’uomo, quindi molto probabilmente si regoleranno di conseguenza.

    Tag:, , , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi