Muse: le scalette di Bologna e Pesaro e i prezzi di Roma e Torino!
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    Muse: le scalette di Bologna e Pesaro e i prezzi di Roma e Torino!

    Si è conclusa da poche ore la “visita” italiana dei Muse, quella indoor: come già saprete, l’appuntamento è rimandato alla fine di giugno per due date negli stadi di Roma e Torino.
    Un concerto ad alto contenuto spettacolare, il cui palco intero sembra (ed è) un unico schermo, con moduli a scomparsa (una gigantesca piramide rovesciata di schermi, i cui moduli si scambiano e scendono, nelle fasi finali del concerto, a coprire palco e band per lasciare spazio al video di “Isolated System”) e “chicche” tecniche micidiali: dal pianoforte che scende in una botola quando non è utilizzato, ai laser che scandiscono il tempo dei due nuovi singoli (Madness e Follow Me).

    I Muse, dall’ultima visita del 2010 nel nostro paese, sono cambiati molto: Matt Bellamy (vocalist e chitarrista) coinvolge molto di più il pubblico, scendendo addirittura dal palco su Undisclosed Desires per il delirio delle prime file di parterre, facendo cantare il pubblico, urlando un “Ti amo Italia!” (twittato anche poco dopo sulla sua pagina personale) alla fine della lunga cavalcata che percorre tutta la carriera del trio inglese.
    Ma è un concerto che ha molto più da offrire degli effetti di luce e dei pezzi elettrici: i Muse brillano particolarmente anche nella riflessiva Animals, nella commovente Explorers, nel rispolverare (a Bologna) Falling Down da un forse troppo impolverato Showbiz. Nel complesso un miscuglio di generi (come vuole la migliore tradizione del gruppo, che fonde moltissime influenze nel proprio percorso) in cui anche la dubstep trova il suo spazio (in apertura troviamo Unsustainable, Follow Me è uno dei pezzi più emozionanti delle due serate) sembrando probabilmente meno forzata che all’ascolto di The 2nd Law.

    Da poche ore è stato pubblicato il prezzo dei biglietti (in vendita dal 23 novembre, per ulteriori info cliccate sul link in fondo all’articolo) delle date di giugno e luglio: ecco la tabella, divisa per luogo e settori.

    STADIO OLIMPICO TORINO 
    VENERDI 28 GIUGNO 2013 
    :
    Prato: 55 euro + diritti di prevendita
    Tribuna ovest numerata : 62,50 euro + diritti di prevendita
    Tribuna est numerata: 57,50 + diritti di prevendita
    Curva nord numerata: 47,50 + diritti di prevendita
    Curva nord non numerata: 42,50 + diritti di prevendita

    ROMA – STADIO OLIMPICO
    SABATO 6 LUGLIO 2013
    Prato: 50 euro + diritti di prevendita
    Tribuna Monte Mario primo livello numerata: 60 euro + diritti di prevendita
    Tribuna Monte Mario secondo livello numerata: 50 euro + diritti di prevendita
    Tribuna Tevere numerata: 50 euro + diritti di prevendita
    Curva nord e distinti nord-ovest numerati: 30 euro + diritti di prevendita.

    Per quanto riguarda invece le scalette della leg indoor del The 2nd Law European Tour, di seguito trovate le scalette: sono abbastanza simili, ma sono da registrare la premiere in questo tour di “Bliss” (eseguita a Pesaro, da Origin of Symmetry), un grande ritorno chiamato a gran voce dal fan club italiano del gruppo, che è stato incredibilmente accontentato e la chiusura (sempre a Pesaro) con Knights of Cydonia invece che con Survival, abbastanza rara in questo tour.

    SETLIST – CASALECCHIO DI RENO (BOLOGNA), UNIPOL ARENA, 16 NOVEMBRE
    The 2nd Law: Unsustainable
    Supremacy
    Interlude – Hysteria
    Panic Station
    Resistance
    Supermassive Black Hole
    Animals
    Monty Jam (D&B)
    Explorers
    Falling Down (con intro al pianoforte)
    Time is Running Out
    Liquid State (con Chris alla voce)
    Madness
    Follow Me
    Plug In Baby
    New Born
    Headup Riff

    The 2nd Law: Isolated System
    Uprising
    Knights of Cydonia (con l’intro di Man with the Harmonica, di Ennio Morricone)

    Starlight
    Survival

    SETLIST – PESARO, ADRIATIC ARENA, 17 NOVEMBRE
    The 2nd Law: Unsustainable
    Supremacy
    Bliss (versione con finale esteso)
    Panic Station
    Resistance
    Supermassive Black Hole
    Animals
    Monty Jam (D&B)
    Explorers
    Sunburn
    Time is Running Out
    Save Me (con Chris alla voce)
    Madness
    Follow Me
    Plug In Baby
    Stockholm Syndrome

    The 2nd Law: Isolated System
    Uprising
    Survival

    Starlight
    Knights Of Cydonia (con l’intro di Man with the Harmonica, di Ennio Morricone)

    Link per informazioni sulla vendita dei tagliandi di Roma e Torino:
    https://atomheartmagazine.com/muse-a-grande-richiesta-ecco-altre-due-date-italiane/ 

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi