Marracash - Status (Video e Testo)
  • close
    Breaking news

    Annunciato il secondo concerto in Italia di The Weeknd in occasione dell’...read more Amadeus ha ufficializzato i nomi dei big di Sanremo 2023. Nelle scorse ore si e...read more HBO e Sky hanno pubblicato un nuovo trailer della serie TV di The Last of Us, l...read more Alle 13.30 Amadeus ufficializzerà i nomi dei big di Sanremo 2023. Nel frattemp...read more MezzoSangue ha annunciato tramite le sue pagine social l’imminente uscita...read more The Weeknd ha annunciato le nuove date dell’After Hours Til Dawn Tour. To...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’estate del...read more Il nuovo album dei Metallica uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un to...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’es...read more The Car è il settimo album in studio del gruppo rock inglese Arctic Monkeys, p...read more

    Marracash – Status (Video e Testo)

    https://www.youtube.com/watch?v=l6oZOac_dKU

    Tratto dall’album “Status”
    Acquista qui il singolo:
    iTunes http://bit.ly/status_
    Googleplay http://bit.ly/1imSsRY

    TESTO MARRACASH STATUS:

    Non sono qui per proporre, ma per distruggere
    Il king è tornato, Rocce!

    Non te l’hanno detto che il rap è uno sport violento
    Non te l’hanno detto che il rap è uno sport violento
    Non te l’hanno detto che il rap è uno sport violento
    Non te l’hanno detto, non te l’hanno detto che…

    Cresciuto sulle scale, queste scale quante ne hanno viste
    Potessero parlare, starebbero comunque zitte
    Verificato in strada, non su Twitter
    Una tigre non può mai cambiare le sue strisce
    Il flow è succoso, Maracuja, ‘Nduja
    spacca la tua testa tipo anguria matura.
    Flow culturista, io Masterchef e tu fai la pizza, fra
    Come il regista, io Kusturica, tu fai la Pixar
    Facevo il pusher nelle puntate scorse
    Chiuso in bagno che facevo i conti senza l’hostess
    Ora ho una label, man, e un super roster,
    Mururoa, il tuo eroe cade dal poster.
    Ho detto King del Rap, nessuno ha detto “Beh!”
    A letto per dormire conto i rappers, “Bee”.

    Sono stanco di controllarmi
    Fabio calmo mettila giù
    Sennò?
    Sennò?
    Ho smesso di stare in fila con gli altri
    Dicono “Ehi tu, non un passo in più!”
    Sennò?
    Sennò?

    Mi rincresce, ma col giornale ci incarto il pesce
    La classe dirigente teme più il Gabibbo che la legge
    Alla mia generazione non fotte di niente
    Non manda messaggi, ma messaggia continuamente
    Vengo da quando dovevi essere il migliore
    Prima della logica, del “faccio i soldi, quindi ho ragione”
    Prima che i rapper diventassero delle troie
    E dessero al pubblico esattamente ciò che vuole
    Fatele d’erba, fatele d’hashish, vogliono l’hashsih e viene l’ospite
    Basta che le fate ignoranti, Ozpetek
    Rime ostiche, perle in ostriche
    Però ho fatto in posti che
    Non li mostri te, non dimostri che
    Sei di strada se fai il pagliaccio e non mi mostri te
    Quando sei nel personaggio, nuovi mostri rap fans
    Coi genitori ai live
    L’hip-hop italiano è un pacco: 90 minuti di likes
    C’è differenza tra me e la scena
    Come tra chi fa la fame e chi fa la dieta
    Ci si confessa più a una bottiglia che ai sacramenti
    Perché la sera la chiesa è chiusa e i bar aperti
    Il cielo è stellato, il ristorante è stellato
    Sono affamato, dammi un’altra fetta di mercato
    Su con la vita, hai una laida non è l’Aida
    È una faida di una faina
    Odio più amore fa invidia

    Sono stanco di controllarmi
    Fabio calmo mettila giù
    Sennò?
    Sennò?
    Ho smesso di stare in fila con gli altri
    Dicono “Ehi tu, non un passo in più!”
    Sennò?
    Sennò?

    Uh, che imbarazzo
    Quella miss che avevi sotto braccio è andata a prendere una cosa in auto e cioè il mio cazzo
    Zero lungaggini se procaccio
    Scusa per il linguaggio, è Boccaccio
    Zio, sono all’after dell’after
    Mostro di crack, Kraken
    Pieno di cash, Krapfen
    Volo su in chart, charter
    Laureato in strada, Harvard
    Guarda, pagare per credere, Ron Hubbard
    La mia erba ed io, gran riserva oblio
    La mia penna ed io, antenna tra la terra e Dio
    Salgo piani, scendo i gironi
    Linea sottile tra la paranoia e le intuizioni
    Declassati come stato e non è stato carino
    Ci hanno tolto la a, da Saviano a Savino
    Ora l’Italia è BBB, ci hanno tolto il +
    Presto sarà un b&b, per turisti della grandezza che fu.

    Sono stanco di controllarmi
    Fabio calmo mettila giù
    Sennò?
    Sennò?
    Ho smesso di stare in fila con gli altri
    Dicono “Ehi tu, non un passo in più!”
    Sennò?
    Sennò?

    Sono stanco di controllarmi
    Fabio calmo mettila giù
    Sennò?
    Sennò?
    Ho smesso di stare in fila con gli altri
    Dicono “Ehi tu, non un passo in più!”
    Sennò?
    Sennò?






    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!


    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    Tag:, , ,

    No Comments
    Story Page