Maca, il nuovo video di Prhome in un crime film con l’attore Matteo Tosi
  • close
    Breaking news

    OP:OP -Un dj/producer house e un batterista rock fusi in un viaggio ritmico...read more Paolo Nutini, Teatro greco di Taormina (27 luglio 2022). L’ultima tappa e...read more Ipermatch, la prima app italiana dedicata al fantacalcio degli NFT, sbarca nel ...read more Si alza il sipario su FIFA 23. Il nuovo trailer conferma la data di uscita del ...read more “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more

    Maca, il nuovo video di Prhome in un crime film con l’attore Matteo Tosi

    Dopo il singolo primaverile “Ghetto River”, un soul dedicato al grande fiume Po e alla sua gente, e al singolo “Locos” uscito a fine Giugno con la collaborazione di Soker e prodotto da John Solinas, il Rapper di Rovigo Prhome continua a rivendicare il suo ritorno avvenuto nel 2020 con “El Regreso” e il suo stile proponendo un nuovo singolo dal nome Maca.

    La produzione è firmata da Promo L’Inverso, già disco d’oro per “Tree Roots and Crown” di Mezzosangue e uno dei producer di Laioung. Il video è diretto da Andrea Artioli, regista scelto dall’artista per “Frank Sinatra” e “Ghetto River”.

    Prhome spiega:”La maca è una pianta erbacea che viene dalla Bolivia e dal Perù. La sua radice ha diverse proprietà e si usa come ricostituente naturale. Si tratta di una pianta potente che non potevo non citare in un pezzo come questo. Volevo un simbolismo e un richiamo alla forza interiore, all’auto realizzazione, allo studio costante. Nel pezzo dico che se vuoi vedere la plata, devi finire la maca. Quello che intendo dire è che se vuoi vedere il denaro o un risultato devi finire la strada che hai intrapreso, devi finire la gavetta.”

    Il brano Maca, oltre al tema centrale riferito alla ricerca interiore e al potenziamento di se stessi, è una forte rivendicazione di stile per il rapper che ha coniato un nuovo termine parlando di “BlackXican”: sonorità latine fuse alla trap più classica.

    L’artista, volendosi avvicinare il più possibile ai giovani per condividere le sue esperienze e i valori in cui crede, si affaccia a nuove sonorità mantenendo integro lo stile west coast-chicano che da sempre lo contraddistingue con una scrittura ancora più alla portata di tutti e senza gli stereotipi della trap Italiana.

    Una menzione speciale va al video, pensato per essere come un “crime” film. Fra gli attori anche Matteo Tosi, attore di Rovigo, noto per i ruoli in “L’Ispettore Coliandro” e “Incantesimo 10”. Il video miscela un’interessante trama che parte con una telefonata misteriosa, intersecandosi a scene di vita quotidiane fino al momento di un interrogatorio in una location da finale Noir.

    Tag:, , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi