La cantante Bolognese Ali-Bi presenta il video Cartapesta, cross over club, rap ed elettronico
  • close
    Breaking news

    Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more “Unlimited Love” è il dodicesimo album in studio del gruppo musica...read more Patrizia Bonetti dice addio all’Isola dei Famosi: è ufficiale. La 26enne mo...read more FIFA 23 – EA Sports e FIFA si diranno addio, una delle più iconiche coll...read more Da lunedì 21 marzo, Michelle Hunziker tornerà alla conduzione di Striscia La ...read more Rivoluzione nel palinsesto Rai a causa degli ascolti sotto le aspettative, la f...read more

    La cantante Bolognese Ali-Bi presenta il video Cartapesta, cross over club, rap ed elettronico

    Dopo aver partecipato nel 2018 al Talent Vocal Selection e a Tour Music Fest piazzandosi entrambe le volte ai quarti di finale e dopo aver pubblicato nello stesso anno l’Ep “Sempre colpa degli altri”, l’artista Bolognese Ali-Bi propone il singolo primaverile “Cartapesta”.

    Con il suo inconfondibile stile cross over, viaggiando fra sonorità hip hop e rock, propone un brano dal sapore club ed elettronico registrato e mixato da Sonte Beat con le chitarre di Nessie J Zorba. Un amore finito e difficile da dimenticare é il succo del tema. La maschera di cartapesta rappresenta uno scudo per nascondere le emozioni e le ferite a dispetto degli altri. Un concept semplice, Naif ed emozionale. In pieno stile Ali-Bi che si distingue a Bologna per un timbro e un modo unico nella narrazione musicale.

    “Cartapesta”, probabile preludio di un futuro disco ufficiale, esce accompagnato da un videoclip curato dalla regia di Oscar Serio. Ambientato in una fabbrica abbandonata simboleggia la solitudine e il malessere di un amore che ha lasciato il vuoto. Un vis a vis fra la realtà e il dover andare avanti.

    https://youtu.be/YtvCTZ24ihs

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi