KuTso: equilibrio giusto tra movimento, seriosità, giubilo e gusto!
  • close
    Breaking news

    Annunciato il secondo concerto in Italia di The Weeknd in occasione dell’...read more Amadeus ha ufficializzato i nomi dei big di Sanremo 2023. Nelle scorse ore si e...read more HBO e Sky hanno pubblicato un nuovo trailer della serie TV di The Last of Us, l...read more Alle 13.30 Amadeus ufficializzerà i nomi dei big di Sanremo 2023. Nel frattemp...read more MezzoSangue ha annunciato tramite le sue pagine social l’imminente uscita...read more The Weeknd ha annunciato le nuove date dell’After Hours Til Dawn Tour. To...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’estate del...read more Il nuovo album dei Metallica uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un to...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’es...read more The Car è il settimo album in studio del gruppo rock inglese Arctic Monkeys, p...read more

    KuTso: equilibrio giusto tra movimento, seriosità, giubilo e gusto!

    Ancora le ultime regolazioni di level saturano l’aria attorno al Lido Horcynus Orca, Torre Faro (ME), e mancano meno di tre ore al gustoso divertimento che abbonderà sui volti degli astanti, tra ombrelloni e tavolini, quando attendo di intervistare i KuTso, spumeggiante band capitolina. Già lo scorso Marzo avevamo avuto modo di colloquiare con loro ma, avvolti dalla ravvicinata distanza di uno schermo e di una rete wi-fi. Stavolta, ci ritroviamo in un incontro «face to face», carico d’espressività, senza esclusione di colpi, di verità lancinanti e fragorosa giovialità.

    Alla fine della serata, tutti possono ritenersi soddisfatti: il festante pubblico che si è lasciato coinvolgere dalla meditata ironia di Matteo Gabbianelli, Donatello Giorgi, Luca Amendola, Simone Bravi, l’OndaWave organizzatrice di concerti all’interno della location salmastra e, chissà, anche gli stessi musicanti. Anch’io, infine, sono soddisfatta, in una certa misura: sicuramente, felice d’aver goduto dell’architettata musicalità, e della loro breve, ma intensa, compagnia dal sapore quasi pirandelliano di «Uno, nessuno e centomila».

    Qualcosa da aggiungere? Beh: ascoltate l’ultimo loro album «Decadendo su un materasso sporco». Non rimarrete delusi!

    Qui, la videointervista:






    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!


    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    Tag:, , , , ,

    No Comments
    Story Page