Karkadan – Tounsi fi shlekka mixtape vol. 2 (Tunisino in ciabatte mixtape vol. 2) [download]
  • close
    Breaking news

    Annunciato il secondo concerto in Italia di The Weeknd in occasione dell’...read more Amadeus ha ufficializzato i nomi dei big di Sanremo 2023. Nelle scorse ore si e...read more HBO e Sky hanno pubblicato un nuovo trailer della serie TV di The Last of Us, l...read more Alle 13.30 Amadeus ufficializzerà i nomi dei big di Sanremo 2023. Nel frattemp...read more MezzoSangue ha annunciato tramite le sue pagine social l’imminente uscita...read more The Weeknd ha annunciato le nuove date dell’After Hours Til Dawn Tour. To...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’estate del...read more Il nuovo album dei Metallica uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un to...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’es...read more The Car è il settimo album in studio del gruppo rock inglese Arctic Monkeys, p...read more

    Karkadan – Tounsi fi shlekka mixtape vol. 2 (Tunisino in ciabatte mixtape vol. 2) [download]

    A ormai poche settimane dall’uscita di Zoufree (prevista per il 15 gennaio 2013), il rapper tunisino-milanese Karkadan piazza Tounsi fi shlekka mixtape vol. 2 (Tunisino in ciabatte mixtape vol. 2) – dopo l’anteprima esclusiva su Rolling Stone (qui) – sul sito statunitense DatPiff (qui).

    Grazie al primo volume di questo mixtape nel 2008 Karkadan diventa il tunisino più famoso d’Italia. Ma anche il più attaccato. Nei testi infatti prende di mira la massa di suoi connazionali che in Italia non se la passa bene ma poco prima di tornare nel paese di origine si fa bella e lì fa dei racconti che dipingono l’Italia un po’ come un film mafioso, un po’ come la terra promessa. Una mentalità che Karkadan ritiene prima di tutto controproducente.

    Il format di Tounsi fi shlekka mixtape (Tunisino in ciabatte mixtape) rappresenta bene lo stile di Karkadan che, come accade spesso, esprime la sua opinione sugli islamisti, sulla sua cultura di provenienza e sulla mentalità araba. Un punto di vista critico, ironico e provocatorio.

    Le basi originali sono di Yung Lee Da Finest, produttore fidato di Karkadan, quelle “rubate” portano la firma, tra gli altri, di The Alchemist e di J.Armz, due pilastri del rap underground statunitense. Il rap è tutto opera di Karkadan. Di seguito il video della bonus track del mixtape, Paradiso dei gangsta: http://youtu.be/yXESpg1wLr0






    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!


    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    Tag:, , ,

    No Comments
    Story Page