Infantino è pronto a rivoluzionare il calcio: nuovo Mondiale per club e Nations League
  • close
    Breaking news

    Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more “Unlimited Love” è il dodicesimo album in studio del gruppo musica...read more Patrizia Bonetti dice addio all’Isola dei Famosi: è ufficiale. La 26enne mo...read more FIFA 23 – EA Sports e FIFA si diranno addio, una delle più iconiche coll...read more Da lunedì 21 marzo, Michelle Hunziker tornerà alla conduzione di Striscia La ...read more Rivoluzione nel palinsesto Rai a causa degli ascolti sotto le aspettative, la f...read more

    Infantino è pronto a rivoluzionare il calcio: nuovo Mondiale per club e Nations League

    Gianni Infantino è deciso a rivoluzionare il mondo del calcio. Il progetto è chiaro: niente più pause estive, nuovo Mondiale per club e Nations League

    infantino-gianni022716

    Gianni Infantino ci tiene a non passare inosservato durante il suo periodo da presidente della FIFA. Sulla scia di quanto già avviato da Blatter e Platini, è pronto a rivoluzionare i più importanti tornei, sia a livello di club che di Nazionali.

    Secondo le prime indescrezioni, si darà addio alle pause estive. Ai tornei attuali, infatti, si aggiungeranno altre due competizioni: la Nations League (voluta da Platini) e il nuovo Mondiale per club (voluto dallo stesso Infantino). Quest’ultimo, sostituirà ufficialmente la Confederations Cup, la cui ultima edizione si svolgerà nel 2017.

    Il Mondiale per club sarà un torneo del tutto nuovo. Come detto, probabilmente si svolgerà durante l’estate e non più a dicembre. Formula a 24 squadre con prima fase a gruppi e successiva ad eliminazione diretta. Ancora è solamente un progetto, ma tra le partecipanti ci saranno sicuramente 8 europee, 8 sudamericane, 4 campioni degli altri continenti (Asia, Africa, Nordamerica e Oceania) e altre 4 squadre in base a meriti non ancora chiariti.

    La Nations League, invece, dovrebbe partire dopo il Mondiale in Russia, a fine estate. Avrà cadenza biennale e vedrà partecipare tutte le squadre nazionali di calcio affiliate alla Confederazione europea. 55 nazionali, dunque, divise in 4 serie (con promozioni e retrocessioni) in base al ranking UEFA. La competizione andrà praticamente a sostituire gli incontri amichevoli previsti fino ad ora.

    Per adesso sono entrambi progetti in corso di svolgimento, ma l’idea di Infantino è abbastanza chiara: più calcio, meno soste.

    Tag:, , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi