I TOP della 34a giornata
  • Print
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    I TOP della 34a giornata

    SOCCER: SERIE A; ROMA-SIENA34a giornata

    Portieri

    Buffon: Nella vittoria della Juventus c’è anche il suo zampino, manda in angolo un tiro pericoloso di Santana nel primo tempo e nel secondo respinge bene una punizione di Birsa.

    Frey: Sempre concentrato mantiene inviolata la porta del Genoa con diverse uscite importanti che danno grande sicurezza alla squadra. Buona la parata su Stoian nel primo tempo ma è decisivo quando toglie il pallone dalla testa di Paloschi evitando un gol fatto.

    Handanovic: In una squadra senza carattere è l’unico che prova a tenere su la baracca, neutralizza diverse occasioni del Palermo, in particolare si supera sul gran destro dal limite di Miccoli.

    Pelizzoli: Miracoli su miracoli (come sempre ormai) nel primo tempo, ci prova in tutti i modi ma poi deve arrendersi alle reti di Inler e Pandev. Esce poi infortunato a metà del secondo tempo lasciando il posto a Perin.

    Vota il miglior portiere della 34a giornata!

    Difensori

    Benatia: Perfetto anche stavolta, neutralizza Sau e sembra essere tornato il difensore che conoscevamo. Grande sicurezza per lui e di conseguenza per tutta la difesa.

    Danilo: La difesa è il vero punto forte di quest’Udinese. Con il suo compagno accanto non passa più nessuno, tiene a bada l’attacco cagliaritano non andando mai in difficoltà.

    Stendardo: Sempre attento nel corso del match, non commette errori e si rivela pericoloso anche davanti sfiorando il gol.

    Torosidis: Non riesce a spingere molto, ma la sua prestazione è ampiamente positiva poichè copre bene sulla destra senza commettere sbavature e chiudendo bene in diverse occasioni.

    Vota il miglior difensore della 34a giornata!

    Centrocampisti

    Bradley: E’ il totem del centrocampo romanista, recupera una marea di palloni ed è bravo anche ad impostare l’azione. Con De Rossi forma una gran coppia.

    Dzemaili: Ancora una grande prova dello svizzero, un gran gol (il 6° quest’anno) ma soprattutto tanta corsa e tanto cuore che gli permettono di trovarsi dappertutto nel corso della partita.

    Ilicic: Autentico mattatore di questa squadra, è ancora un suo gol che porta punti pesantissimi ai rosanero, sembra determinato come non mai nell’intento di restare in Serie A con il Palermo.

    Pogba: Il nuovo modulo di Conte gli fa trovare ora più spazio che lui con la sua enorme personalità non spreca, mette ovunque le sue gambone ed è pericoloso anche in fase offensiva. Sbaglia un gol nel finale che comunque non macchia la sua ottima prestazione.

    Vota il miglior centrocampista della 34a giornata!

    Attaccanti

    Lamela: Nello spettacolo dell’Olimpico El Coco si regala un gol e un assist geniale no-look per Osvaldo. E’ il suo gol numero 15 quest’anno, numeri importantissimi questi per uno che di mestiere non fa proprio la prima punta.

    Ljajic: Di fronte all’ex Delio Rossi ci tiene particolarmente a far bella figura, fa impazzire la difesa sampdoriana per tutto il match, mette a segno un gol e regala l’assist ad Aquilani dopo una fantastica azione personale.

    Osvaldo: Una splendida tripletta che probabilmente lo riappacifica con i tifosi giallorossi, l’attaccante italiano ci mette cuore e rabbia dimostrando di essere un giocatore importante per questa squadra e che merita sicuramente di restare.

    Totti: Non smette mai di stupirci, incanta ancora il pubblico romanista (e non solo) con giocate di alta scuola e con la sua classe immensa prima mette Lamela davanti alla porta nel gol del 2-0 e poi lancia Florenzi col contagiri in occasione del terzo gol.

    Vota il miglior attaccante della 34a giornata!

    Tag:, , , , , , , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi