I TOP della 31a giornata
  • Print
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    I TOP della 31a giornata

    0MKWGDLP_212722--473x264Rieccoci qui per parlare anche questa settimana di Serie A e più specificatamente dei migliori di quest’ultima giornata passata! Cominciamo subito allora, mi raccomando votate!

    Portieri

    Frey: Totalmente incolpevole sui gol, se il risultato è “solo” 2-0 è tutto merito suo, Cavani non passa e il portierone genoano gli para pure un rigore.

    Marchetti: Nel derby è forse colui che si è messo più in mostra, respinge una grande conclusione di Totti nel primo tempo e nel secondo mette una pezza su diverse punizioni insidiosissime sempre del capitano giallorosso. Sul rigore non ci arriva per un soffio.

    Pelizzoli: Decisamente il migliore in campo sabato allo Juventus Stadium, è un tiro al bersaglio ma lui respinge qualsiasi cosa. Subisce un gol su rigore e uno imparabile.

    Stekelenburg: Tiene a galla la Roma per più di un tempo salvando più volte il risultato, viene trafitto solo da un bolide imparabile di Hernanes.

    Vota il miglior portiere della 31a giornata!

    Difensori

    Benalouane: Nello 0-0 di Siena sono i difensori a fare da padroni, il centrale tunisino si mette in mostra tenendo alla grande senza distrazioni.

    Cannavaro: Insieme a Campagnaro risolve diverse situazioni ingarbugliate con esperienza e intelligenza. Rimedia a suoi errori con mestiere e tiene poi alta la concentrazione.

    Lucarelli: Sempre puntuale il centrale parmense, risulta decisivo in almeno due occasioni salvando il risultato.

    Morleo: Il Bologna è sempre pericoloso quando scende Morleo, ed è infatti da un suo splendido cross che nasce il gol del pareggio di Kone.

    Vota il miglior difensore della 31a giornata!

    Centrocampisti

    Bonaventura: Grandissima partita del folletto atalantino che si rivela essere “uomo ovunque” dello scacchiere di Colantuono, fondamentale sia in fase di pressing sia quando l’Atalanta deve fare gol. Un gol e un assist per lui, forse meriterebbe una grande.

    Hamsik: E’ lui il regista del Napoli, partita sontuosa la sua, quantità e qualità come solo lui sa fare. E’ suo l’assist per il gol di Dzemaili, si guadagna il calcio di rigore che Cavani fallisce miseramente e nel primo tempo una sua iniziativa personale avrebbe meritato più fortuna.

    Ilicic: Viene da pensare che se giocasse sempre così il Palermo occuperebbe ben altra posizione in classifica, tante giocate di grande livello e una rete straordinaria scartando mezza tifesa blucerchiata.

    Montolivo: Si prende una bella rivincita sugli ingenerosi fischi del Franchi: pressing, gol, assist e ottimo lavoro in cabina di regia come ci ha fatto spesso vedere quest’anno.

    Vota il miglior centrocampista della 31a giornata!

    Attaccanti

    Denis: Sale a quota 15 gol in campionato con la sua meravigliosa tripletta che porta l’Atalanta alla clamorosa rimonta di San Siro. E’ la terza in Serie A per lui.

    Di Natale: Puggioni gli regala il primo gol, ma il secondo può farlo davvero solo lui. Un gol di rara bellezza, forse il più bello del campionato. E’ suo anche l’assist per il gol di Benatia.

    Ljajic: E’ l’eroe principale della rimonta viola, si guadagna con furbizia il calcio di rigore, si prende la responsabilità di batterlo e lo realizza. Si rivela fondamentale il suo sacrificio durante tutta la partita.

    Pandev: Spostato più avanti da Mazzarri ora il macedone vede molto di più la porta, bello il suo gol per preparazione ed esecuzione. Tante giocate importanti e ripiegamenti difensivi utili alla squadra.

    Vota il miglior attaccante della 31a giornata!

    Tag:, , , , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi