Gente Guasta, Aldebaran Records ristampa il primo album “La grande truffa del rap”
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    Gente Guasta, Aldebaran Records ristampa il primo album “La grande truffa del rap”

    Pubblicato per la prima volta nel 2000 dall’etichetta Niente X Niente Records, torna oggi il primo album di Gente Guasta “La grande truffa del rap” in vinile edizione limitata per Aldebaran Records in preorder da venerdì 10 giugno.

    Il progetto di Esa e Polare arriva dopo l’esperienza come componenti del gruppo rap varesino Otierre, inaugurando così la discografia di Gente Guasta. 15 tracce prodotte da Lato, El Presidente (alter ego dello stesso Esa), The NextOne, DJ Skizo, Boulevard Bou e Inesha. Alle rime di Esa e Polare si uniscono numerosi ospiti, tra cui la formazione Uomini di Mare composta da Fabri Fibra e Lato, e il collettivo Rome Zoo. Tra i featuring Nesli, Toni L e Torch, Dominicano AKA Phase II e Opius 1, Pitcho, Thorn, Koolizm e Zulu Sound System, Danno, Masito, Gufo Supremo, Amir e Sparo Manero AKA Il Turco, Rival Capone e Rebel Rae, Defi J e Sean. Molti dei quali appartenenti al collettivo rap internazionale La Connessione, che rappava in francese, tedesco e inglese.

    Rispetto ai precedenti lavori con Otierre, Gente Guasta propone una visione più cupa ed un atteggiamento maggiormente autoreferenziale dove Esa e Polare anche grazie all’appartenenza al collettivo La Connessione, hanno visto questo lavoro diffuso in altri mercati europei oltre l’Italia. Ironico e graffiante nei contenuti, tecnico nell’MCing, questo disco è un manifesto che già dal titolo vuole mettere le mani avanti su quel mondo a cui è dedicato: la cultura Hip-Hop e tutto ciò che gli gira attorno.

    Per la ristampa sono previste 350 copie numerate a mano in triplo vinile nero, tutte le tracce sono state rimasterizzate da Deva e per i dischi è stato previsto un cut a 45 RPM per garantire una maggiore dinamica del suono. Questa edizione comprende tutto l’album e le strumentali in esclusiva, la cover con l’artwork originale dell’epoca è in formato trifold ovvero un gatefold a tre ante.

    Tag:, , , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi