Full immersion nel regno di Regina
  • close
    Breaking news

    The Last Of Us sarà trasmessa in Italia in contemporanea con gli Stati Uniti. ...read more Wanna, la nuova docu-serie originale italiana di Netflix è dedicata a Wanna Ma...read more Anastacia torna in Italia in occasione dei 22 anni di carriera con un nuovo to...read more Ultim’ora da Twitch: dal 18 ottobre non si potrà più streammare gioco d...read more Adam Levine, il frontman dei Maroon 5, è accusato dall’influencer Sumner...read more Alessandro Cattelan debutta in teatro con “Salutava Sempre”. Di seg...read more Woody Allen girerà a Parigi il suo film numero 50: “Wasp 22”. Dopo...read more State cercando i migliori album di tutti i tempi? Molti esperti di musica, crit...read more I Muse saranno live in Italia nel 2023 con il Will Of The People World Tour. Sp...read more Festival Di Film Di Villa Medici (II edizione), dal 14 al 18 settembre 2022 pre...read more

    Full immersion nel regno di Regina

    Benvenuti nel mio regno è il primo disco ufficiale di Regina. È un album attraverso il quale l’artista si presenta e si racconta al suo pubblico.

    Le voci femminili, in quest’ambiente sono poche. Ancor meno sono quelle che riescono a farsi conoscere e ad avere un buon seguito, tra queste spicca sicuramente Regina. Classe ’82 e personalità da vendere.

    Benvenuti nel mio regno – come lascia intendere il titolo -, è una full immersion nel mondo della female rapper di Prato. A questo, sono affiancati argomenti importanti e, alle volte, considerati scomodi. Insomma, Regina non le manda a dire. E il più delle volte lo fa con un linguaggio molto esplicito, utile a fissare il concetto.

    Due sono le collaborazioni importanti: quelle della Vocalist e Show Girl Kristal Voice e quella di Al Castellana, uno fra i maggiori esponenti italiani della Soul Music.

    Tra le tracce più significative, troviamo la personale Ape operaia, in cui Regina parla molto di sé e del su mondo; Vaticano S.P.A., dove già il titolo dice molto del pezzo in questione e la sentimentale Un giorno che nasce, che vede la collaborazione del suddetto Al Castellana.

    In conclusione, Benvenuti nel mio regno è un prodotto che si presenta bene. Aabbastanza gradevole all’ascolto. Tuttavia, in alcune tracce potrebbe risultare un po’ prolisso (in R.E.G.I.N.A., ad esempio), ma se teniamo conto che è il primo disco ufficiale, Regina è da promuovere a pieni voti. Non ci resta che aspettare i prossimi lavori di un’artista che sembra avere ancora molto da dire.






    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!


    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    Tag:, , , , , , , , , , , , ,

    No Comments
    Story Page