Facebook prepara il nuovo regolamento contro la violenza sulle donne
  • close
    Breaking news

    Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’es...read more The Car è il settimo album in studio del gruppo rock inglese Arctic Monkeys, p...read more I Blink-182 hanno annunciato il loro ritorno in formazione originale con un nuo...read more Marvel Studios ha diffuso il trailer finale di Black Panther: Wakanda Forever, ...read more Quella di ieri sera a Roma è stata la seconda data italiana del tour degli Ope...read more The Last Of Us sarà trasmessa in Italia in contemporanea con gli Stati Uniti. ...read more Wanna, la nuova docu-serie originale italiana di Netflix è dedicata a Wanna Ma...read more Anastacia torna in Italia in occasione dei 22 anni di carriera con un nuovo to...read more Ultim’ora da Twitch: dal 18 ottobre non si potrà più streammare gioco d...read more Adam Levine, il frontman dei Maroon 5, è accusato dall’influencer Sumner...read more

    Facebook prepara il nuovo regolamento contro la violenza sulle donne

    Troppi contenuti offensivi, spesso riferiti alle donne, hanno dato il via a una campagna mondiale di protesta contro il social network, costringendolo a rivedere il regolamento sui post ritenuti offensivi

    Una campagna di protesta, promossa tra gli altri anche da Woman, Action and The Media, Everyday Sexism, ha costratto Facebook a rivedere i propri parametri di giudizio sui post che possono essere considerati offensivi.

    Tale campagna, ha raccolto più di 225mila firmatari e migliaia di messaggi via Twitter (utilizzando l’hashtag #fbrape), ed stata sostenuta anche da Uniliver e Nissan, i quali hanno addirittura sospeso le loro inserzioni pubblicitarie sul social network, poiché spesso i loro post sponsorizzati apparivano accanto a contenuti offensivi.

    Da Palo Alto hanno così deciso di muoversi in tal senso e, attraverso un comunicato, hanno informato i loro utenti che sono già a lavoro su una revisione delle linee guida riguardanti la pubblicazione dei post. Della revisione in questione si occuperanno esperti di diritto e persino organizzazioni umanitarie. Inoltre, la formazione del team che fino ad oggi ha avuto il compito di valutare i contenuti pubblicati dagli utenti sulla piattaforma, verrà sensibilmente migliorata.

    I post ritenuti offensivi non saranno più cancellati dal social network, ma saranno affiancati dal nome e dal cognome reale di chi le ha pubblicate, in modo tale che gli autori non possano più nascondersi dietro pagine o profili fake.






    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!


    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    Tag:, , , , , , , , , , , ,

    No Comments
    Story Page