Eric Abidal saluta il Barcelona: "Sono in grado di giocare, ma il club non la pensa così"
  • close
    Breaking news

    Annunciato il secondo concerto in Italia di The Weeknd in occasione dell’...read more Amadeus ha ufficializzato i nomi dei big di Sanremo 2023. Nelle scorse ore si e...read more HBO e Sky hanno pubblicato un nuovo trailer della serie TV di The Last of Us, l...read more Alle 13.30 Amadeus ufficializzerà i nomi dei big di Sanremo 2023. Nel frattemp...read more MezzoSangue ha annunciato tramite le sue pagine social l’imminente uscita...read more The Weeknd ha annunciato le nuove date dell’After Hours Til Dawn Tour. To...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’estate del...read more Il nuovo album dei Metallica uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un to...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’es...read more The Car è il settimo album in studio del gruppo rock inglese Arctic Monkeys, p...read more

    Eric Abidal saluta il Barcelona in lacrime: “Sono in grado di giocare, ma il club non la pensa così”

    Il giocatore francese, che ha vinto la delicata battaglia contro il cancro ed è tornato in campo dopo due anni, costretto a lasciare il Barcelona: contratto non rinnovato. “Sono in grado di continuare, ma il club non la pensa così. Rispetto la decisione e ringrazio tutti“.

    In pochi si aspettavano che Eric Abidal sarebbe tornato in campo dopo l’operazione subita a causa di un tumore al fegato. Il Barcelona ha però deciso di non rinnovare il contratto al difesore francese, offrendogli l’incarico di allenatore dei bambini della società catalana: “Ringrazio la società, ma dopo aver lottato per tornare a giocare non ho voglio smettere“.

    Durante la conferenza stampa, organizzata dallo stesso Abidal per salutare i compagni di squadra, ha spiegato le motivazione per la quale ha rifiutato di appendere gli scarpini al chiodo per occuparsi della scuola calcio del Barcelona: “Ho fatto tanti sacrifici per tornare in campo, non voglio smettere. Sto bene e smetterò solo quando sentirò di non poter più giocare, ma adesso voglio continuare a farlo“.

    Abidal non ha potuto evitare di farsi sfuggire qualche lacrima, ripetendo che la decisione di interrompere il rapporto con il Barcelona non dipende dalla sua volontà, ma da quella del club. Adoni Zubizzarreta, direttore sportivo del Barcelona, ha spiegato la decisione di non prolungare il contratto in scadenza a Giugno: “Non c’è solo l’aspetto sportivo, esistete anche quello emozionale che pesa in situazioni del genere. La decisione è stata presa considerando tutti questi aspetti e non è frutto di una singola riunione, ma di un lungo e difficile percorso“.

    Me ne vado con bellissimi ricordi“, ha detto Abidal. “Sei anni stupendi, giocati ai massimi livelli. Ringrazio tutti i miei compagni, senza di loro non avrei vinto nulla. Avrei voluto continuare qui e spero che nell’ultima partita il tecnico mi conceda qualche minuto al Camp Nou“. Ha poi precisato: “Non ho ancora ricevuto alcuna offerta. Ho 33 anni, credo di poter giocare tranquillamente almeno fino ai 35“.






    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!


    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    Tag:, , , , , , , , ,

    No Comments
    Story Page