“Edifici” é il nuovo disco di Nancy Luduena e Martina Prunotto
  • close
    Breaking news

    Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more “Unlimited Love” è il dodicesimo album in studio del gruppo musica...read more Patrizia Bonetti dice addio all’Isola dei Famosi: è ufficiale. La 26enne mo...read more FIFA 23 – EA Sports e FIFA si diranno addio, una delle più iconiche coll...read more Da lunedì 21 marzo, Michelle Hunziker tornerà alla conduzione di Striscia La ...read more Rivoluzione nel palinsesto Rai a causa degli ascolti sotto le aspettative, la f...read more

    “Edifici” é il nuovo disco di Nancy Luduena e Martina Prunotto

    Esce su tutti i digital store l’album “Edifici” delle artiste Nancy Luduena e Martina Prunotto, anticipato dal singolo “Sgurby”.Un lavoro piacevole da ascoltare, dalle atmosfere jazz, pop su sonorità moderne ed elettroniche.


    La track list è formata da sette brani. Miele si basa sulla metafora del viaggio visto come realizzazione personale e professionale. Hapy, Divinità egiziana della fecondità dell’inondazione del fiume Nilo. Sgurby, dove il tema è l’ego. Battle Tower, nel corso della nostra esistenza ci imbattiamo di continuo in enigmi, ostacoli e sfide, esattamente come nei videogiochi. Ognuno di noi lotta quotidianamente contro il “cattivo” del momento. Ma come sarebbe la colonna sonora della nostra battaglia? Grazie Tersìte, parla del conflitto generazionale. The Riddle of the Sphinx, si tratta di una storia ambientata nell’antico Egitto che racconta di una donna potente e crudele. Accecata dall’ambizione di divenire immortale, calpesta le vite dei suoi schiavi come se fossero oggetti sacrificabili. Togo Bongo, quando chiudiamo gli occhi e pensiamo a Togo Bongo si forma nelle nostre menti l’immagine di un quadro impressionista. Sulla tela vengono mischiati e ben amalgamati i gusti e i suoni anni ’90 insieme ad altre sfumature più attuali come assoli rock/blues e armonizzazioni jazzy.


    L’intero album è stato mixato e masterizzato dalla cantante e compositrice bolognese Tiziana Andreoli.

    Tag:, ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi