Disorientamento Pd
  • Print
  • close
    Breaking news

    La Profezia di Celestino è un romanzo di James Redfield del 1993. Un racconto ...read more Ben Harper & The Innocent Criminals – Ben Harper in concerto a Taormi...read more OP:OP -Un dj/producer house e un batterista rock fusi in un viaggio ritmico...read more Paolo Nutini, Teatro greco di Taormina (27 luglio 2022). L’ultima tappa e...read more Ipermatch, la prima app italiana dedicata al fantacalcio degli NFT, sbarca nel ...read more Si alza il sipario su FIFA 23. Il nuovo trailer conferma la data di uscita del ...read more “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more

    Disorientamento Pd

    Ieri, c’è stata la Direzione del Pd in diretta streaming. Roba forte. Bersani ha elencato gli 8 punti del suo programma, che poi erano 34. Hanno parlato di cambiamento e rinnovamento. Tra gli altri, insieme allo stesso Bersani, ne hanno parlato D’Alema, Franceschini, Letta, Fassino e la Puppato. Un po’ come fare intervenire Giovanardi a un meeting sui diritti alle coppie gay. È intervenuta anche Rosy Bindi: “Avremo tempo per riflettere su questo risultato elettorale” (come no, Rosy: fate con calma, non c’è alcuna fretta). Ha espresso il suo pensiero (va bè) anche Stefano Fassina. Ma, come spesso accade, non si è capito molto bene neanche lui. Renzi ha addirittura abbandonato la sala prima di dire la sua, preferendo, probabilmente, andare a ubriacarsi. Il mantra della giornata è stato “Siamo meglio di Grillo”. Fino a qualche mese fa era “Siamo meglio di Berlusconi”. Insomma, in qualunque modo la si metta, loro sono meglio. Viene da chiedersi perchè, poi, riescono a perdere le elezioni anche giocando da soli. L’impressione è che, se ripetono l’esperimento della diretta streaming, pallosa e inutile com’è stata, alle prossime elezioni il Pd riuscirà addirittura a scendere sotto la quota di sbarramento. Se l’obiettivo era capire perché hanno non vinto (cit), mi sa che – in buona sostanza – hanno non capito una mazza. Il problema del Pd, fondamentalmente, è il Pd. Parlano di rinnovamento e il più giovane ha circa 97 anni. Abbiamo il peggior centrosinistra del globo terracqueo. Abbiamo un centrosinistra senza speranza. E non se ne rendono neanche conto.

    Tag:, , , , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi