Deftones: Morto Chi Cheng
  • Print
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    Deftones: Morto Chi Cheng

    chi-cheng-homeSi è spento ieri, all’età di 43 anni, Chi Cheng, ormai ex bassista dei Deftones.

    Era in stato di coma semicosciente da circa 5 anni, da quel non troppo lontano 5 Novembre 2008, quando venne investito da un automobilista ubriaco.

    Tutti hanno sempre sperato nella sua ripresa e tra alti e bassi sembrava che Chi ce la stesse facendo, quanto meno a tornare ad una vita semi normale.

    Ma a spegnere definitivamente le speranze è la madre che ne annuncia la morte sopravvenuta ieri, 13 Aprile 2013.

    Ecco le parole della madre.

    Carissimi membri della nostra famiglia,
    questa è la cosa più difficile da scrivere.
    Il vostro amore e la vostra devozione per Chi sono stati incondizionati e incredibili. So che lo ricorderete sempre come un gigante sul palco, con un cuore per ognuno di voi.
    E’ stato portato nel reparto emergenza dell’ospedale, e alle 3 di questa mattina il suo cuore ha smesso di battere. Ha lasciato il mondo mentre gli cantavo nelle orecchie le sue canzoni preferite.

    Ha combattuto per una giusta causa, e voi gli siete stati vicini mandandogli il vostro amore ogni giorno. Lui sapeva di non essere solo.

    Scriverò altro più tardi, e aggiornerò il sito oneloveforchi.com con ulteriori notizie. Se avete storie o messaggi da condividere, mandatele a quel sito.

    Per favore, includete nelle vostre preghiere Mae e Ming e tutti i fratelli, e in particolare il figlio di chi, Gabriele.

    E’ così difficile lasciarlo andare.

    Con grande amore e grande rispetto, Mamma J (e Chi).

    Tag:, , , , ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi