Claudio Baglioni, di nuovo Sanremo? “Credo proprio di no”
  • close
    Breaking news

    Quella di ieri sera a Roma è stata la seconda data italiana del tour degli Ope...read more The Last Of Us sarà trasmessa in Italia in contemporanea con gli Stati Uniti. ...read more Wanna, la nuova docu-serie originale italiana di Netflix è dedicata a Wanna Ma...read more Anastacia torna in Italia in occasione dei 22 anni di carriera con un nuovo to...read more Ultim’ora da Twitch: dal 18 ottobre non si potrà più streammare gioco d...read more Adam Levine, il frontman dei Maroon 5, è accusato dall’influencer Sumner...read more Alessandro Cattelan debutta in teatro con “Salutava Sempre”. Di seg...read more Woody Allen girerà a Parigi il suo film numero 50: “Wasp 22”. Dopo...read more State cercando i migliori album di tutti i tempi? Molti esperti di musica, crit...read more I Muse saranno live in Italia nel 2023 con il Will Of The People World Tour. Sp...read more

    Claudio Baglioni, di nuovo Sanremo? “Credo proprio di no”

    Claudio Baglioni: “Il Festival di Sanremo è un’occasione speciale. Un lusso che uno può permettersi una o due volte al massimo. Non lo rifarei”.

    Claudio Baglioni

    Rifare Sanremo? Credo proprio che non lo rifarei. “Il Festival di Sanremo è un’occasione speciale. E’ un lusso che uno può permettersi una o due volte al massimo. Credo proprio che non lo rifarei”. Così Claudio Baglioni, che sarà ospite domenica 31 ottobre a Verissimo su Canale 5.

    Baglioni è stato direttore artistico di Sanremo per due anni di fila, nel 2018 e nel 2019. Non è invece mai salito sul palco come concorrente: “Per alcuni musicisti della mia generazione, il Festival è stato un posto dove non bisognava andare. Lo guardavamo con un po’ di aristocrazia. Invece, negli ultimi anni ha ripreso la sua forza incredibile”.

    “Sanremo è una grande commedia all’italiana molto interessante e difficile da affrontare, tantoché io adottai due terminologie: la prima volta mi sono nominato dittatore artistico e la seconda dirottatore perché ho apportato delle modifiche come quelle di togliere l’eliminazione dei cantanti e addirittura abolendo la differenza tra giovani e campioni. Ci sono state tante affermazioni come Ultimo, Achille Lauro e Mahmood. Questo è estremamente importante perché vuol dire che abbiamo portato Sanremo verso la musica che si ascolta e si apprezza”.

    Claudio Baglioni adesso pensa solo a tornare sulle scene, e lo farà a brevissimo. Sarà infatti protagonista di un’opera concerto dal titolo “In questa storia che è la mia“, che vedremo al cinema dal 2 al 4 novembre: “Una storia d’amore autobiografica. Questa è una delle cose che riguardando trovo ancora buona, nonostante io sia molto autocritico. E’ veramente una bellissima esperienza”.

    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!

    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    No Comments
    Story Page