Claudio Baglioni, di nuovo Sanremo? “Credo proprio di no”
  • close
    Breaking news

    Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more “Unlimited Love” è il dodicesimo album in studio del gruppo musica...read more Patrizia Bonetti dice addio all’Isola dei Famosi: è ufficiale. La 26enne mo...read more FIFA 23 – EA Sports e FIFA si diranno addio, una delle più iconiche coll...read more Da lunedì 21 marzo, Michelle Hunziker tornerà alla conduzione di Striscia La ...read more Rivoluzione nel palinsesto Rai a causa degli ascolti sotto le aspettative, la f...read more

    Claudio Baglioni, di nuovo Sanremo? “Credo proprio di no”

    Claudio Baglioni: “Il Festival di Sanremo è un’occasione speciale. Un lusso che uno può permettersi una o due volte al massimo. Non lo rifarei”.

    Claudio Baglioni

    Rifare Sanremo? Credo proprio che non lo rifarei. “Il Festival di Sanremo è un’occasione speciale. E’ un lusso che uno può permettersi una o due volte al massimo. Credo proprio che non lo rifarei”. Così Claudio Baglioni, che sarà ospite domenica 31 ottobre a Verissimo su Canale 5.

    Baglioni è stato direttore artistico di Sanremo per due anni di fila, nel 2018 e nel 2019. Non è invece mai salito sul palco come concorrente: “Per alcuni musicisti della mia generazione, il Festival è stato un posto dove non bisognava andare. Lo guardavamo con un po’ di aristocrazia. Invece, negli ultimi anni ha ripreso la sua forza incredibile”.

    “Sanremo è una grande commedia all’italiana molto interessante e difficile da affrontare, tantoché io adottai due terminologie: la prima volta mi sono nominato dittatore artistico e la seconda dirottatore perché ho apportato delle modifiche come quelle di togliere l’eliminazione dei cantanti e addirittura abolendo la differenza tra giovani e campioni. Ci sono state tante affermazioni come Ultimo, Achille Lauro e Mahmood. Questo è estremamente importante perché vuol dire che abbiamo portato Sanremo verso la musica che si ascolta e si apprezza”.

    Claudio Baglioni adesso pensa solo a tornare sulle scene, e lo farà a brevissimo. Sarà infatti protagonista di un’opera concerto dal titolo “In questa storia che è la mia“, che vedremo al cinema dal 2 al 4 novembre: “Una storia d’amore autobiografica. Questa è una delle cose che riguardando trovo ancora buona, nonostante io sia molto autocritico. E’ veramente una bellissima esperienza”.

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi