fbpx

quirinale

Giorgio Napolitano rieletto Presidente della Repubblica

Giorgio Napolitano è stato rieletto Presidente della Repubblica. Il voto decisivo è arrivato alla sesta votazione. Lo scrutinio in questione, con maggioranza assoluta, poneva la soglia a 504 voti e Napolitano l’ha abbondantemente superata, raggiungendo quota 738. Giorgio Napolitano, che il prossimo 29 giugno compirà 88 anni, è il primo presidente chiamato ad un secondo […]

Giorgio Napolitano rieletto Presidente della Repubblica Leggi tutto »

Pd, a piedi nudi nel dramma

Il Pd continua a non azzeccarne mezza. Fallita miseramente la candidatura di Franco Marini al Quirinale, stamattina era stato proposto Romano Prodi. Ma, nemmeno qui, il partito di Bersani appariva compatto. Tra chi sosteneva D’Alema e chi Rodotà, il risultato migliore auspicabile era quello di ottenere almeno 430 preferenze, incrociare le dita  e sperare nel

Pd, a piedi nudi nel dramma Leggi tutto »

Il giorno in cui Bersani ebbe un rigore a porta vuota, e riuscì a tirarselo in pieno volto

Milena Gabanelli, Gino Strada e Stefano Rodotà. Tre nomi che da Martedì rimbalzavano ovunque. Erano i primi tre classificati alle Quirinarie online del Movimento Cinque Stelle. Tre nomi rispettabilissimi. I primi due erano nomi senza dubbio affascinanti, ma purtroppo poco adatti a presiedere il Quirinale. E, infatti, hanno rifiutato la proposta. Il terzo, Stefano Rodotà,

Il giorno in cui Bersani ebbe un rigore a porta vuota, e riuscì a tirarselo in pieno volto Leggi tutto »

Milena Gabanelli rinuncia alla candidatura al Quirinale

Milena Gabanelli rinuncia alla candidatura al Quirinale. Il Movimento 5 Stelle, dopo le Quirinarie online, l’aveva scelta come sua candidata alla presidenza della Repubblica e lei aveva annunciato l’intenzione di prendersi un giorno per decidere. La risposta è arrivata con una lettera della giornalista, conduttrice di Report, pubblicata da Corriere.it. La riportiamo integralmente qui di

Milena Gabanelli rinuncia alla candidatura al Quirinale Leggi tutto »

Torna in alto