But first… coffee
  • Print
  • close
    Breaking news

    Quella di ieri sera a Roma è stata la seconda data italiana del tour degli Ope...read more The Last Of Us sarà trasmessa in Italia in contemporanea con gli Stati Uniti. ...read more Wanna, la nuova docu-serie originale italiana di Netflix è dedicata a Wanna Ma...read more Anastacia torna in Italia in occasione dei 22 anni di carriera con un nuovo to...read more Ultim’ora da Twitch: dal 18 ottobre non si potrà più streammare gioco d...read more Adam Levine, il frontman dei Maroon 5, è accusato dall’influencer Sumner...read more Alessandro Cattelan debutta in teatro con “Salutava Sempre”. Di seg...read more Woody Allen girerà a Parigi il suo film numero 50: “Wasp 22”. Dopo...read more State cercando i migliori album di tutti i tempi? Molti esperti di musica, crit...read more I Muse saranno live in Italia nel 2023 con il Will Of The People World Tour. Sp...read more

    But first… coffee

    Sulle note di “A feeling good” ci prepariamo ad affrontare una nuova settimana. Si sa che il lunedì è, per antonomasia, il giorno della settimana più difficile da affrontare. Cosi pesante che in esso sembra racchiudersi tutta la stanchezza e il “mai una gioia” di un intero mese.

    Ogni lunedì mattina, con la stessa sembianza di uno dei migliori zombie (cosa che Dario Argento scansate proprio), tra un “tra 5 minuti mi alzo” e l’indecisione di girarsi dall’altra parte del letto, la prima cosa a cui pensiamo (oltre a maledire la sveglia) è preparare il caffè. Non c’è niente di meglio che svegliarsi con il profumo di caffè che, dalla cucina, si diffonde come per dire “o ti alzi o ti alzi”.

    Non tutti sanno che il caffè, un alcaloide, viene definito come la “droga dei poveri” per via delle sue proprietà eccitanti sul sistema nervoso (cosi pensate a quanti caffè dobbiamo bere per convincere il nostro cervello a svegliarsi?). È il nome arabo “qahwa”, che significa “eccitante”, a marcare la proprietà fondamentale della bevanda. Il caffè, inoltre, viene spesso utilizzato per le sue capacità dimagranti e anticellulite; proprio per la sua metilxatina, che ha una funzione termogenica, stimola la mobilitazione dei grassi dal tessuto adiposo.

    Occhio a non abusarne, specialmente se siete tipi nervosetti rischiereste di uccidere qualcuno (e “ho bevuto troppi caffè” non sarebbe un valido movente). Basti pensare che, durante il Settecento, la Chiesa definitiva il caffè come “bevanda del diavolo” accusandolo di essere un diabolico “raddoppiatore dell’io” capace di rendere vigili, ma anche troppo loquaci e disinibiti.

    Il caffè è oggi l’ingrediente principale della nostra ricetta: la Wasamisù. Un dolce semplice, che si prepara in poco, e dal gusto che non ha niente da invidiare ad un normale tiramisù. Non mi resta che augurarvi un buon inizio settimana pronti a berci insieme un buon caffè amaro.






    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!


    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    Tag:, , ,

    No Comments
    Story Page