“Britney Spears si ritira”, si dimette il manager
  • close
    Breaking news

    Quella di ieri sera a Roma è stata la seconda data italiana del tour degli Ope...read more The Last Of Us sarà trasmessa in Italia in contemporanea con gli Stati Uniti. ...read more Wanna, la nuova docu-serie originale italiana di Netflix è dedicata a Wanna Ma...read more Anastacia torna in Italia in occasione dei 22 anni di carriera con un nuovo to...read more Ultim’ora da Twitch: dal 18 ottobre non si potrà più streammare gioco d...read more Adam Levine, il frontman dei Maroon 5, è accusato dall’influencer Sumner...read more Alessandro Cattelan debutta in teatro con “Salutava Sempre”. Di seg...read more Woody Allen girerà a Parigi il suo film numero 50: “Wasp 22”. Dopo...read more State cercando i migliori album di tutti i tempi? Molti esperti di musica, crit...read more I Muse saranno live in Italia nel 2023 con il Will Of The People World Tour. Sp...read more

    “Britney Spears si ritira”, si dimette il manager

    britney spears

    Lo storico manager di Britney Spears, Larry Rudolph, ha spiegato i motivi della sua scelta: «I miei servizi non sono più necessari»

    Britney Spears

    Larry Rudolph, manager di Britney Spears per gran parte della sua carriera, si è ufficialmente dimesso. In una lettera indirizzata al padre della cantante, Jamie Spears, e all’avvocato Jodi Montgomery, co-esecutore del patrimonio della Spears (sotto tutela dal 2008), Rudolph spiega il perché della scelta, indicando l’intenzione della popstar di ritirarsi ufficialmente come motivo principale delle dimissioni. La lettera è stata pubblicata da Deadline.

    Ecco il comunicato:

    Sono passati più di 2 anni e mezzo da quando Britney ed io abbiamo comunicato per l’ultima volta, quando mi ha informato di voler prendere una pausa dal lavoro a tempo indeterminato. Oggi sono venuto a conoscenza del fatto che Britney ha espresso intenzione di ritirarsi ufficialmente.

    Come sapete, non ho mai fatto parte della tutela nei suo confronti, quindi non sono al corrente di molti di questi dettagli. Sono stato originariamente assunto su richiesta di Britney per aiutarla a gestire la sua carriera. E come suo manager, credo che sia nell’interesse di Britney che io mi dimetta dalla sua squadra perché i miei servizi professionali non sono più necessari.

    Vi prego di accettare questa lettera come mie dimissioni formali.

    Sarò sempre incredibilmente orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato nei nostri 25 anni insieme. Auguro a Britney tutta la salute e la felicità del mondo, e sarò lì per lei se mai avrà ancora bisogno di me, proprio come lo sono sempre stato.

    Larry Rudolph

    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!

    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    No Comments
    Story Page