“Britney Spears si ritira”, si dimette il manager
  • close
    Breaking news

    Red Hot Chili Peppers in concerto in Italia: saranno i prossimi headliner della...read more Annunciato il secondo concerto in Italia di The Weeknd in occasione dell’...read more Amadeus ha ufficializzato i nomi dei big di Sanremo 2023. Nelle scorse ore si e...read more HBO e Sky hanno pubblicato un nuovo trailer della serie TV di The Last of Us, l...read more Alle 13.30 Amadeus ufficializzerà i nomi dei big di Sanremo 2023. Nel frattemp...read more MezzoSangue ha annunciato tramite le sue pagine social l’imminente uscita...read more The Weeknd ha annunciato le nuove date dell’After Hours Til Dawn Tour. To...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’estate del...read more Il nuovo album dei Metallica uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un to...read more Vasco Live 2023 – Vasco Rossi tornerà ad esibirsi dal vivo nell’es...read more

    “Britney Spears si ritira”, si dimette il manager

    britney spears

    Lo storico manager di Britney Spears, Larry Rudolph, ha spiegato i motivi della sua scelta: «I miei servizi non sono più necessari»

    Britney Spears

    Larry Rudolph, manager di Britney Spears per gran parte della sua carriera, si è ufficialmente dimesso. In una lettera indirizzata al padre della cantante, Jamie Spears, e all’avvocato Jodi Montgomery, co-esecutore del patrimonio della Spears (sotto tutela dal 2008), Rudolph spiega il perché della scelta, indicando l’intenzione della popstar di ritirarsi ufficialmente come motivo principale delle dimissioni. La lettera è stata pubblicata da Deadline.

    Ecco il comunicato:

    Sono passati più di 2 anni e mezzo da quando Britney ed io abbiamo comunicato per l’ultima volta, quando mi ha informato di voler prendere una pausa dal lavoro a tempo indeterminato. Oggi sono venuto a conoscenza del fatto che Britney ha espresso intenzione di ritirarsi ufficialmente.

    Come sapete, non ho mai fatto parte della tutela nei suo confronti, quindi non sono al corrente di molti di questi dettagli. Sono stato originariamente assunto su richiesta di Britney per aiutarla a gestire la sua carriera. E come suo manager, credo che sia nell’interesse di Britney che io mi dimetta dalla sua squadra perché i miei servizi professionali non sono più necessari.

    Vi prego di accettare questa lettera come mie dimissioni formali.

    Sarò sempre incredibilmente orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato nei nostri 25 anni insieme. Auguro a Britney tutta la salute e la felicità del mondo, e sarò lì per lei se mai avrà ancora bisogno di me, proprio come lo sono sempre stato.

    Larry Rudolph

    Entra in Atom Heart Cafè!

    Ogni sabato mattina alle 10.00 riceverai la nostra newsletter con le notizie più interessanti della settimana!

    Ti aspettiamo per un caffè insieme!

    Non inviamo spam! Riceverai una sola mail a settimana!
    Cookie policy.

    No Comments
    Story Page