Berlusconi e le sue donne (nel bagagliaio) in uno Spot targato Ford *Figo* - Arrivano le scuse ufficiali
  • close
    Breaking news

    “Lo Chiamavano Trinità”, uno dei classici per eccellenza del cinem...read more Il 26 ottobre, i Muse saranno in concerto all’Alcatraz di Milano. ...read more Manca una settimana all’attesissimo concerto di Vasco Rossi a Messina. ...read more Social Distortion live al Carroponte, Sesto San Giovanni (Milano). Special Gues...read more È partita una campagna di autofinanziamento dal basso, che ha lo scopo di recu...read more Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more

    Berlusconi e le sue donne (nel bagagliaio) in uno Spot targato Ford *Figo* – Arrivano le scuse ufficiali

    Spot-Ford-Figo-625x350

    Incredibile quello è successo sul sito specializzato Ads of the World che ritraevano il colosso mondiale automobilistico americano: la Ford. Infatti durante la navigazione era possibile scorgere precisamente 3 banner pubblicitari che ritraevano Berlusconi alla guida di un auto con tre donne nel bagagliaio. Queste ultime erano chiari ed espliciti (almeno in due casi) riferimenti alle donne che ricoprono pagine e pagine dei quotidiani italiani: Ruby Rubacuori e Nicole Minetti, l’altra invece è una poliziotta. Erano abbastanza inequivocabili i riferimenti ai festini di Arcore.

    In una nota la Ford ha espresso il suo dispiacere per l’accaduto:

    “Siamo profondamente dispiaciuti per questo incidente, e concordiamo con i nostri partner sul fatto che mai si sarebbe dovuto verificare. Le immagini sono contrarie agli standard di professionalità e di decoro adottati da ‘Ford’ e dai suoi partner”.

    Sembrerebbe che questi bozzetti fossero destinati addirittura alla pubblicità stradale, in particolare per cartelloni formato 6×3 metri. Tutto smentito ovviamente dal colosso pubblicitario Jwt, proprietaria dei disegni e che questi mai sarebbero dovuti comparire in rete nè tantomeno realizzati.

    Senz’altro una caduta di stile!

    Tag:, ,

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi