“5.55 am” : il debut album di Guglielmo Rossi Scota
  • close
    Breaking news

    Un nuovo report di Kotaku fa filtrare un’interessante indiscrezione: Hang...read more Bloodborne potrebbe finalmente tornare. “Non abbiamo ancora visto tutto&#...read more Inaugurata poche sere fa a Milano la sesta replica di Balkanica, la mostra fot...read more THE WHITE BUFFALO sarà finalmente dal vivo in data unica nel nostro Paese il ...read more Coachella Valley Music and Arts Festival 2022. Decine di artisti si esibiranno ...read more “Unlimited Love” è il dodicesimo album in studio del gruppo musica...read more Patrizia Bonetti dice addio all’Isola dei Famosi: è ufficiale. La 26enne mo...read more FIFA 23 – EA Sports e FIFA si diranno addio, una delle più iconiche coll...read more Da lunedì 21 marzo, Michelle Hunziker tornerà alla conduzione di Striscia La ...read more Rivoluzione nel palinsesto Rai a causa degli ascolti sotto le aspettative, la f...read more

    “5.55 am” : il debut album di Guglielmo Rossi Scota

    E’ uscito 5:55 am, il primo album del cantautore bolognese Guglielmo, disponibile in tutti gli stores digitali il 3 Maggio 2018 con 10 brani inediti prodotti da Renato Droghetti con la supervisione di Manuel Auteri su etichetta SanLucaSound.

    Il Giovanissimo cantautore Gugliemo Rossi Scota esordisce con la sua semplicità e la freschezza legata alla sua giovane età, 22 anni, che talvolta si trasforma, in alcune canzoni, in malinconia e riflessioni.

    «Ho scritto questo album, 5:55 am, perché parla un po’ della “suddivisione” delle mia giornate, suddivisione un po’ bizzarra, in quanto scrivo e lavoro in gran parte proprio intorno le 5:55 del mattino visto che dormire non è mai stata la mia passione.»

    Tra i temi trattati nel primo disco di Guglielmo l’amore predomina: amori mancati, amori riusciti ma finiti spesso male, da segnalare il brano Proteggimi che è una canzone dedicata alla sorella più grande a cui Guglielmo è molto legato.

    L’album inizia a prendere forma, con le prime note e i primi testi, la scorsa estate del 2017 in mezzo ai viaggi, ai suoi amici, alla famiglia, gli affetti, la socialità, i problemi e le mancanze.

    «Ho tantissimi sogni – spiega Guglielmo – e la realizzazione di questo album fa parte dei sogni realizzati, quindi è servito incrociare le dita alle 5:55 ed esprime il desiderio».

    Il disco è stato scritto interamente da Guglielmo, che suona anche il pianoforte, con i consigli e suggerimenti dell’amico Federico Capranica, e vanta la straordinaria partecipazione del trombettista Frank Nemola, noto per essere da anni un musicista di Vasco Rossi.

    Guglielmo è già al lavoro su un nuovo brano dedicato al nonno venuto a mancare due anni fa e che uscirà nei prossimi mesi.

    L’uscita dell’album di Guglielmo Rossi Scota è stata anticipata dalla pubblicazione del singolo Casual già in rotazione su tutte le radio italiane da marzo scorso e il 30 Maggio 2018 il disco 5:55 am sarà disponibile anche in versione CD fisico e verrà presentato in anteprima presso FICO Eataly World all’arena Fonoprint con firma copie.

    No Comments
    Story Page

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi