close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

“Zoufree”, il nuovo album di Karkadan, in uscita il 15 gennaio

Dopo il successo di Karkadance (Universal Music, 2010) e dopo la recente pubblicazione di tre singoli e altrettanti videoclip, sta finalmente per arrivare Zoufree (trad. Il peccatore), il nuovo album di Karkadan. Martedì 15 gennaioil disco sarà disponibile in digitale e in cd in stampa limitata.

È Finest Music, l’etichetta del produttore musicale di fiducia di Karkadan, l’italo-francese Yung Lee Da Finest, a pubblicare Zoufree.

Un album in cui ogni brano corrisponde a un messaggio. E in questo senso i primi tre singoli editi parlano chiaro. Il Karkadan sintetizza in poche rime l’opinione di Karkadan sull’attualità e il governo islamista del suo paese di origine, la Tunisia. Still Not Loving Police, partendo dalle recenti vicende personali del rapper milanese di adozione, racconta il codice della strada, il conflitto con la polizia e la rabbia. No Weed No Peace invece si rivolge a quegli ascoltatori di Karkadan che lo giudicano un peccatore, in parte diavolo e in parte satanista, perché fuma e beve e dunque per loro non rappresenta un bravo musulmano.

Dal 15 gennaio si potranno scoprire gli altri messaggi di Karkadan. Tutti supportati dalla tensione e dalla potenza sonora delle produzioni musicali di Yung Lee Da FinestZoufree precede l’uscita di Arabic alert, altro album che testimonia l’intenso lavoro di Karkadan in quasi due anni di assenza ufficiale dalle scene.

Tag:, , , , ,

No Comments
Story Page