close
Breaking news

Vorresti far vedere a tutti quanto ti diverti insieme ai tuoi amici o familiari ...read more Appassionati di Holly e Benji? Klab ha annunciato poche ore fa che la pre-regist...read more È morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista e cofondatore degli AC/DC. Ad ann...read more Crozza-Mattarella piange nel dopo partita Italia-Svezia: “Siamo una chiavica!...read more Shyla Stylez, nota pornostar canadese, protagonista di varie parodie a luci ros...read more Vittima da giorni di un’emorragia alle corde vocali, Shakira ha annunciato il ...read more Il suo numero finisce in onda su Canale 5  durante la fiction “Rosy Abate...read more Il lancio di Football Manager 2018, avvenuto il 10 novembre scorso, è stato il ...read more Il figlio di Marco Travaglio, Alessandro, ha detto al padre che ha firmato un co...read more È il giorno di Football Manager 2018. O meglio, lo sarà a partire da mezzanot...read more

“Zoufree”, il nuovo album di Karkadan, in uscita il 15 gennaio

Dopo il successo di Karkadance (Universal Music, 2010) e dopo la recente pubblicazione di tre singoli e altrettanti videoclip, sta finalmente per arrivare Zoufree (trad. Il peccatore), il nuovo album di Karkadan. Martedì 15 gennaioil disco sarà disponibile in digitale e in cd in stampa limitata.

È Finest Music, l’etichetta del produttore musicale di fiducia di Karkadan, l’italo-francese Yung Lee Da Finest, a pubblicare Zoufree.

Un album in cui ogni brano corrisponde a un messaggio. E in questo senso i primi tre singoli editi parlano chiaro. Il Karkadan sintetizza in poche rime l’opinione di Karkadan sull’attualità e il governo islamista del suo paese di origine, la Tunisia. Still Not Loving Police, partendo dalle recenti vicende personali del rapper milanese di adozione, racconta il codice della strada, il conflitto con la polizia e la rabbia. No Weed No Peace invece si rivolge a quegli ascoltatori di Karkadan che lo giudicano un peccatore, in parte diavolo e in parte satanista, perché fuma e beve e dunque per loro non rappresenta un bravo musulmano.

Dal 15 gennaio si potranno scoprire gli altri messaggi di Karkadan. Tutti supportati dalla tensione e dalla potenza sonora delle produzioni musicali di Yung Lee Da FinestZoufree precede l’uscita di Arabic alert, altro album che testimonia l’intenso lavoro di Karkadan in quasi due anni di assenza ufficiale dalle scene.

Tag:, , , , ,

No Comments
Story Page