close
Breaking news

Oggi sarebbe stato il compleanno di un grande drammaturgo francese, avrebbe com...read more Vorresti far vedere a tutti quanto ti diverti insieme ai tuoi amici o familiari ...read more Appassionati di Holly e Benji? Klab ha annunciato poche ore fa che la pre-regist...read more È morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista e cofondatore degli AC/DC. Ad ann...read more Crozza-Mattarella piange nel dopo partita Italia-Svezia: “Siamo una chiavica!...read more Shyla Stylez, nota pornostar canadese, protagonista di varie parodie a luci ros...read more Vittima da giorni di un’emorragia alle corde vocali, Shakira ha annunciato il ...read more Il suo numero finisce in onda su Canale 5  durante la fiction “Rosy Abate...read more Il lancio di Football Manager 2018, avvenuto il 10 novembre scorso, è stato il ...read more Il figlio di Marco Travaglio, Alessandro, ha detto al padre che ha firmato un co...read more

The Leftovers : il flash mob torinese

Sabato 12 luglio otto uomini e otto donne sono comparsi nelle vie di Torino,tutti  loro avevano una lettera, e insieme hanno composto delle frasi, proprio come l’inquietante setta dei Colpevoli Sopravvissuti del nuovo show targato HBO The Leftovers in onda tutti i giovedi alle 21 anche su Sky Atlantic.

Nella serie i Colpevoli Sopravvissuti sono un gruppo che, ha deciso di dire addio alla parola e che si esprime attraverso i cartelli perché “non ha più senso sprecare il fiato” in seguito alla scomparsa del 2% della popolazione mondiale. Il flash mob creato da Sky Atlantic è iniziato su via Lagrange a Torino, dove 8 uomini e 8 donne muti, integralmente vestiti di bianco e con lo sguardo perso nel vuoto, sono rimasti immobili fino a quando, dopo un fortissimo segnale acustico, si sono disposti in fila indiana alzando una lettera ciascuno fino a comporre le frasi “ASPETTA E VEDRAI”, “SIAMO ANCORA QUI” e “SENZA PAROLE”, nella serie originale la frase ricorrente è “Don’t waste your breath” (non sprecate il vostro fiato). Sulla stessa via, è stata riprodotta la locandina della serie, che rappresenta una crepa sul muro, dove i passanti hanno potuto essere immortalati da un fotografo professionista.

Tag:, , , ,

No Comments
Story Page