close
Breaking news

Ottime notizie per tutti coloro che hanno prenotato la standard edition di Fifa...read more Arriva la rivoluzione in casa Twitter dopo anni di annunci. Il celebre social h...read more L’artista sarà sul palco dell’Ariston anche in veste di direttore a...read more Messico, ucciso assistente di produzione di ‘Narcos’: cercava locati...read more L’1 settembre uscirà il nuovo attesissimo album di Ensi, dal titolo V. Qu...read more Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more

THE BROTHER GREEN “No Country For Young Men” – il nuovo album

“No Country For Young Men” è il primo album dei THE BROTHER GREEN, in uscita il 27 Novembre per la neonata etichetta Burnow Records e distribuito da Audioglobe.

I THE BROTHER GREEN sono un collettivo di musicisti, dj e producer capitanati da Fonx, già fondatore nel 1999 de I Maniaci Dei Dischi (un innovativo duo di Dj che che sovrapponendo e miscelando i più svariati generi musicali ha fatto ballare mezzo mondo).

Fonx decide di formare insieme al tastierista/organista Paolo Peewee Durante i THE BROTHER GREEN, un progetto nato durante le serate “Speaker On” al Circolo ExWide di Pisa: party affollati caratterizzati dall’interazione/improvvisazione di musicisti. I THE BROTHER GREEN entrano così in studio per registrare un album di brani originali, affiancati da Roberto “Bombo” Fiorentini al basso, da Piero Gesuè alla voce, da Tommaso Tanzini (della band afrobeat “Sonalastrana”) alla chitarra, dal mitico e storico blues man Mimmo Wild Mollica all’armonica in tre brani ed da altri musicisti toscani agli ottoni.

Da queste session nasce l’album “No Country for young men”, riadattamento ironico e amaro del titolo del film dei fratelli Cohen “Non è un Paese per vecchi”. “No Country for young men” è un inedito e orecchiabile mix di suoni che affonda le radici nel funk, mischiato con l’elettro, la disco, il soul, l’hip hop, il blues ed una spruzzata di jazz, tra campionamenti elettronici e strumenti suonati. I THE BROTHER GREEN faranno scuotere le teste dei b-boys e degli avventori dei club, con la missione di diffondere il funk nella sua accezione più ampia e contemporanea alla ricerca del groove perfetto.

01- I saw the mothership connection over the leaning tower (Intro)
02- Brani Drain
03- New Ways
04- Blame On The President
05- Ready To Rock
06- Simple Flower
07- Windowlicker
08- Night Ferver
09- Close The Deal
10- Afrodelik
11- Chase in Pisa

I THE BROTHER GREEN sono:
Roberto Bombo Fiorentini: Basso/arrangiamenti/mixaggio
Michele Fonx Fontanelli: Beats/arrangiamenti/mixaggio
Paolo Peewee Durante: fender rhodes/organo hammond/clavinet/ms 10/piano/synth
Piero Gesuè: Voce/scat
Le chitarre sono state suonate da Tommaso Tanzini della band afrobeat Sonalastrana.

Leggi la BIOGRAFIA dei THE BROTHER GREEN

Artista: The Brother Green
Album: “No Country for young men”
Etichetta: Burnow Records
Distribuzione: Audioglobe
Edizioni: Casino Royale srl / Oyez! srl
Data Uscita: 27-11-2012
Promozione: Smc Italia
Web: www.thebrothergreen.com / www.burnow.com / www.funnytaleproject.it

Tag:, ,

No Comments
Story Page