close
Breaking news

L’artista sarà sul palco dell’Ariston anche in veste di direttore a...read more Messico, ucciso assistente di produzione di ‘Narcos’: cercava locati...read more L’1 settembre uscirà il nuovo attesissimo album di Ensi, dal titolo V. Qu...read more Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more

Testo Caneda – La Promessa Di Pinocchio

Testo: La Promessa Di Pinocchio
Album: Nato nell’acqua
Artista: Caneda
Anno: 2012

Tu chiudi con il passato ma il passato non chiude con te.

– rit. (x1):
Non ho attraversato altre città che te,
poesie che te, strade che te, buio che te, stelle che te,
non ho attraversato non ho attraversato non ho attraversato città come me,
corri come me, giochi come me, di legno come me, come me come me, come me come me
a tutti cresce il naso tranne che a me.

Magari fossi Benigni e la mia vita un film
vorrei amarti, hai un cuore da prestarmi?
il mio è di stagno e un po’ mi vergogno
la mia pelle è legno con sopra un tatuaggio
se fossi di carne non direi bugie
ma se fossi di carne scriverei bugie
come fai a baciarmi, attenta ai chiodi
sei uno dei miei, io dovrei essere uno dei tuoi giochi.

-rit. (x1)

Vi presenterò la sola marionetta al mondo che canti e balli assolutamente senza l’aiuto dei fili. Il solo, il grande, Pinocchio!

Ad ogni donna nuova cresce una bugia nuova cresce nel mio giardino laggiù in porta nuova dove coltivo fiori che poi mi uccideranno
la mia lingua tesse, la mia lingua è un ragno.

– rit. (x1)

Milano è una balena
cammino nel suo ventre
dipingo col solvente ma oggi ho fatto un danno
so che mi arresteranno
so che non mi ameranno
vostro onore mi condanni tanto non piango
incubi neri neri come carabinieri neri villi con suoni veri il mangiafuoco i suoi averi di legno sì ma con gli occhi neri baciami prima che piango ho detto ti amo, ma il naso non si allunga.

– rit. (x1)

Tag:, , , , , ,

No Comments
Story Page