close
Breaking news

L’artista sarà sul palco dell’Ariston anche in veste di direttore a...read more Messico, ucciso assistente di produzione di ‘Narcos’: cercava locati...read more L’1 settembre uscirà il nuovo attesissimo album di Ensi, dal titolo V. Qu...read more Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more

Terremoto al Manchester United: è ufficiale l’esonero di Moyes

Ora è davvero finita per David Moyes al Manchester United: il club inglese ha annunciato ufficialmente l’esonero del tecnico.

moyes

E’ durata solo una stagione, deludentissima, l’avventura di David Moyes al Manchester United. Dopo i ‘rumours’ della giornata di lunedì, nella mattinata di oggi è arrivato il comunicato ufficiale del club inglese che dà il benservito al tecnico ex Everton.

Il Manchester United ha annunciato che David Moyes ha lasciato il club – si legge sul sito dei ‘Red Devils’ – La società intende ringraziarlo per il duro lavoro, l’onestà e l’integrità che ha messo nel suo ruolo“.

Troppo disastrosa per Moyes la prima annata della pur pesante eredità raccolta dalle mani del mito Ferguson per poter pensare di restare anche nella prossima stagione, pur a dispetto di un contratto lunghissimo che sicuramente verrà transato con annessa pesante buonuscita. Il Manchester United l’anno prossimo non giocherà la Champions League per la prima volta dopo ben 19 anni, un ‘disonore’ inaccettabile per i tifosi e che ha fatto terra bruciata attorno al tecnico scozzese.

Adesso il presente si chiama probabilmente Ryan Giggs in veste di ‘traghettatore’ fino al termine della stagione per chiuderla dignitosamente (manca ancora una comunicazione al riguardo), mentre per il futuro è caldissimo il nome di Jurgen Klopp.

Fonte: goal.com

No Comments
Story Page