• Print
close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Swell99 – Life

CDcoverDopo 14 anni di carriera, gli Swell99 l’1 maggio 2013 hanno pubblicato il loro ultimo lavoro: “Life”, 11 brani in cui la band di Macerata ripercorre appunto la loro vita assieme (sia da band che non), e lo fa con del sano rock italiano che è in grado di trasmettere emozioni positive sin dall’inizio lavorando anche su una varietà di generi che va dall’hard rock al post-grunge.

Il disco scorre liscio senza intoppi e si può dire che non delude in nessuna delle 11 tracce, ma ce ne sono alcune in particolare che colpiscono particolarmente (me, perlomeno): “Bloody Knife”, pezzo graffiante che ti prende sin dall’inizio ed è probabilmente una di quelle che più ti rimane in testa alla fine grazie soprattutto a una grande performance del chitarrista Carlo Ciarrocchi. La title track “Life” è una delle ballad dell’album, non banale e con un bel testo risulta sicuramente come una delle tracce più apprezzabili.  “Mistake” è un’altra ballata interessantissima, in pieno post-grunge il ritmo è lento ma a tratti incalzante, condito da una voce delicata ma sempre pungente. Per ultima parlo di “Angels”, probabilmente la più sperimentale dell’album grazie ad un’interessante uso dell’elettronica e sonorità pop unite a chitarre sempre cattive ci regalano quello che per me è forse l’episodio più bello dell’album.

In definitiva il giudizio dell’album è chiaramente positivo, alterna tracce cattive e tracce con un po’ meno di gas senza lasciarci mai un attimo di pausa (in italiano e in inglese). Ed è forse questo il difetto principale dell’album, degli stacchi migliori tra un pezzo e l’altro avrebbero probabilmente reso migliore questo cd che si ascolta tutto d’un fiato senza difficoltà, ma forse pure troppo.

Tracklist:

1. Urlo
2. Bloody Knife
3. Screaming to the World
4. Life
5. Boost
6. Talk
7. Real Friend
8. Butterfly
9. Mistake
10. Angels
11. Non è la fine

Immagine anteprima YouTube

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page