close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Sound the system, sound the summer: Alborosie sui lidi messinesi

imageÈ il momento di socchiudere gli occhi. Immaginate: sole caldo, forte, puro e spontaneo come un giallo fiore di campo, solennemente stagliato sull’infinito azzurro del cielo di luglio, sull’impalpabile sabbia sgranata. Aria di sale e, pelle d’ambra, splendente dei raggi della bella stagione.
Immaginate tutto questo. Sotto, come fedele compagna del tempo sereno, arieggia, sfumando l’atmosfera Kingston Town. È una voce calda, ritmata, riecheggiante di mille e mille soli nati e distesi, quella che sentite. Lunghi capelli raccolti in molteplici grovigli di luci, colori e ricordi, occhi decisamente allegri, sorriso dei sogni migliori. Calore che viaggia dalla Sicilia alla Jamaica: questo è Alborosie.image

Quest’estate, il siculo-jamaicano dispensatore di allegria dell’animo accompagnerà l’Europa con la sua raggiante freschezza. Toccherà, fra le svariate tappe nel Bel Paese, anche la sua terra d’origine. Ritornerà dalla madre, madre amata, la Sicilia, terra di lu mari e di lu suli.
Approderà, dopo l’ennismo ritorno, sulle coste multiformi della città dello Stretto che tanti, tanti e tanti ha incantato, coi suoi sospiri d’azzurro dorati. Una festa di colori, sguardi spensierati, cuori aperti accoglierà la pacifica presenza di quell’antico vicino catanese, ora sapiente e musicale cosmopolita. Sveglierà il sistema, col suo sound variegato, brillante di tinte scintillanti sotto la luce del sole. Il tramonto messinese sarà già calato nel seno della notte, ma il viaggiatore Alborosie continuerà a donare il sole ai tanti siciliani, e non, giunti a Messina per assaporare la cordialità di una musica d’estate.

image

Si riderà, si ballerà, si starà insieme, si respirerà umanità sottoforma di ossigeno. Si condividerà la bellezza, sotto la luna ridente e il mare spumeggiante della Fiera zanclea. imageE, dietro le quinte, celata dietro i mixer, attenta a che tutto si svolga in armonia, Euphonya Management, vero e proprio Mecenate della sempre più sconfinante scena culturale messinese, sorriderà, per l’ennesimo tripudio di applausi, trionfo di espressioni positive, per l’ennesima esperienza di condivisione spettacolare, capace di farci intuire la sublime consapevolezza di cosa significhi avere in comune l’essere tutti diversi, e l’essere uniti dalla madre suprema dell’ordine universale: la Musica.
Per dirla in termini alboroisiani: Rastafari Anthem.

Noi, ci saremo: e voi?

Tag:, , , ,

No Comments
Story Page